MORIMONDO – A seguito dello sversamento di idrocarburi avvenuto nei giorni scorsi, che ha causato inquinamento in alcuni terreni attigui alla cascina Cerina di Sopra, l’Amministrazione comunale comunica che non è stata contaminata in alcun modo la falda acquifera da cui attinge il pozzo per l’erogazione dell’acqua potabile, che è situato in frazione Caselle, alla profondità di mt. 200. Pertanto è possibile bere con assoluta tranquillità l’acqua che è perfettamente potabile.
Per quanto riguarda la fognatura: dal 23 ottobre CAP Holding s.p.A., la società che gestisce l’acquedotto e la fognatura di Morimondo, ha iniziato l’attività di rilievo della rete di fognatura del comune di Morimondo, nell’ambito degli interventi di ordinaria manutenzione. I lavori consistono nella ispezione delle camerette della rete fognaria e nel rilievo plano altimetrico dei pozzetti.
I lavori di ispezione sono eseguiti da una squadra di operai che utilizza un automezzo ambulante appositamente attrezzato che porta la scritta “Cantiere mobile”. Pertanto i cittadini non hanno motivo di preoccuparsi per eventuali malfunzionamenti.

Hits: 63