Nelle ultime settimane, ho ricevuto diverse segnalazioni in merito alla campagna di abbattimento delle nutrie nel territorio del Comune di Gaggiano. Ne emerge una diffusa sensazione di rischio per l’incolumità dei cittadini stessi e una comprensibile pietas per questi animali. Tengo a tranquillizzare i miei concittadini specificando che il Comune monitora costantemente la situazione, e in relazione a ciò ho incontrato, settimana scorsa, le guardie venatorie volontarie che mi hanno puntualmente illustrato il piano d’azione dei loro interventi. La nutria è un roditore di specie alloctona che ha un elevato tasso riproduttivo e assenza di predatori naturali. L’aumento incontrollato della popolazione ha un forte impatto sull’ecosistema e sull’agricoltura, poiché scava gallerie che generano nel tempo la progressiva erosione delle arginature con rischi idraulici potenzialmente in grado di mettere in pericolo persone e cose. La legge 116/2014 ha escluso la nutria dal novero della fauna selvatica oggetto della legge 157/92, motivo per cui non sono più risarcibili gli ingenti danni causati dalle specie selvatiche alle produzioni agricole attraverso l’apposito fondo regionale. I metodi di controllo meno invasivi, come sterilizzazione e trappolaggio, si sono purtroppo rivelati insufficienti a contenere la proliferazione di questi animali, ragion per cui si è ritenuto necessario optare per l’abbattimento diretto. Gli interventi sono eseguiti da cinque agenti venatori volontari, coordinati dal responsabile locale Lino Bernacchi, in possesso di specifico attestato di idoneità rilasciato dalla Città Metropolitana di Milano, e nel rispetto dei piani di contenimento dell’Ente stesso. Ogni uscita avviene, inoltre, sotto la supervisione della Polizia locale e di quella Metropolitana. Le carcasse delle nutrie, così come quelle degli altri animali infestanti come i piccioni, vengono poi conferite ad un centro di smaltimento autorizzato, escludendo quindi del tutto ogni rischio sanitario per i cittadini e per gli altri animali.
In ultimo, tengo particolarmente a ringraziare tutti i cittadini che attraverso le tempestive segnalazioni dimostrano grande senso civico e attenzione verso il nostro ingente patrimonio naturalistico e faunistico. Sabina Gatto, Assessora alle politiche ambientali del Comune di Gaggiano

Views: 151