MILANO – Nella splendida cornice del Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano si è tenuto il 13 e 14 ottobre la decima edizione dell’International Yakult Symposium sul tema “Microbiota and Probiotics: Chances and Challenges!”.

Da molti anni la comunità scientifica di Yakult organizza questo rinomato convegno internazionale – della durata di due giorni in diverse città europee – rivolto a operatori della salute, studenti e ricercatori, con l’obiettivo di condividere le ultime scoperte scientifiche sul tema dei probiotici e del microbiota intestinale e affermare l’importanza, sempre più acclarata, che essi hanno per la salute delle persone. Il Simposio ha rappresentato un’eccellente opportunità per acquisire informazioni e condividere esperienze confrontandosi con una comunità scientifica di livello internazionale.

Yakult Symposium

Opportunità e sfide allo Yakult Symposium

La ricerca nel campo del microbiota intestinale sta progredendo molto rapidamente; fornendo risultati che avvalorano il potenziale benefico dell’uso di prebiotici e probiotici sulla nostra salute. Grazie ad una sempre più approfondita conoscenza, si stanno aprendo nuovi ambiti di ricerca e nuove sfide per la comunità scientifica, proprio come conferma il titolo scelto per il Simposio di quest’anno: “Microbiota and Probiotics: Chances and Challenges!”.

I temi trattati durante il Simposio di Milano

In occasione del 10° International Yakult Symposium, Yakult ha trasformato l’affascinante Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano in un luogo dedicato alla conoscenza e al dibattito, sui differenti temi relativi ai probiotici e al microbiota. Facendo leva sul sapere acquisito nel tempo, lo sguardo è stato rivolto alla scienza del futuro e a come le nuove scoperte sul microbiota ci consentiranno di continuare a sperimentarne l’impatto positivo sulla nostra salute. Gli argomenti trattati hanno riguardato, tra gli altri, la salute dell’intestino, la correlazione tra intestino e cervello, la rilevanza del microbiota per la salute degli anziani, fino all’impatto del microbiota sul sistema immunitario, lo stress e la depressione.

“Prendersi cura delle persone e della loro salute è sempre stato l’obiettivo principale di Yakult. Sin dalla sua fondazione, nel 1955, con il prezioso lavoro del suo fondatore Dr. Shirota, ad oggi, Yakult si è completamente dedicata alla scienza del microbiota e al suo impatto sulla salute e la felicità delle persone”, ha dichiarato Hiroyasu Matsubara, Managing Director di Yakult Europe. “Con il 10° anniversario del nostro International Yakult Symposium, in questa splendida sede di Milano, onoriamo e facciamo tesoro della scienza del passato per proiettarci verso la scienza del futuro per migliorare la qualità di vita delle persone”.

Yakult, fondata sulla scienza

Nel 1955 il Dr. Shirota, pioniere nell’ambito della microbiologia e dei probiotici, fonda a Tokyo lo Yakult Central Institute; da quel giorno, l’istituto diventa una realtà di fama mondiale, all’interno della quale gli scienziati proseguono il lavoro del fondatore, per sviluppare bevande a base di latte fermentato, cosmetici e prodotti farmaceutici, che contribuiscono a rendere la vita delle persone più sana e felice.

Yakult è convinta che tutti, sul pianeta, meritino di raggiungere la miglior condizione di benessere possibile; da oltre 85 anni questo principio ispiratore ha guidato l’azienda a prendersi cura della salute intestinale degli individui, per consentire a tutti di vivere una vita più felice e più duratura. D’altra parte, un intestino che funziona in modo regolare ha un impatto positivo sul sistema immunitario, sull’umore e sulla salute mentale. Ecco perché Yakult continua a impegnarsi nella ricerca, con un focus sullo studio dei microorganismi “buoni”, in particolare quelli presenti nell’intestino, studiando il rapporto che esiste tra la salute dell’intestino e quella di tutto l’organismo.

Al seguente link è possibile trovare tutte le informazioni relative al programma del Simposio e ai relatori.

Hits: 0