CISLIANO – La sera di martedì 24 marzo, nonostante l’emergenza Coronavirus, si è tenuto via Skype il Consiglio comunale di Cisliano che aveva come ordine del giorno l’approvazione del bilancio per quanto riguarda il comune di Cisliano. Nella sala consiliare di via Piave erano presenti il sindaco Luca Durè e altri quattro esponenti dell’Amministrazione Comunale, tutti ovviamente a debita distanza di sicurezza e dotati di mascherina. Gli altri assessori erano presenti al Consiglio comunale, presso le loro abitazioni, grazie al collegamento via Skype, così come tutti i cittadini possessori di un account che hanno potuto seguire il Consiglio con le medesime modalità degli assessori, il tutto in totale sicurezza igienico-sanitaria. La moderna conference call è stata successivamente caricata sul sito istituzionale del Comune e poi anche sulla pagina Facebook attraverso la piattaforma YouTube, in modo da essere visualizzata e resa visibile da coloro che non hanno potuto partecipare in diretta. In questo modo l’intera cittadinanza ha potuto essere partecipe ai lavori di approvazione del bilancio preventivo che era, come detto, il punto fondamentale del Consiglio comunale straordinario di martedì scorso. La discussione sull’ordine del giorno ha visto in primo piano le parole dell’assessore al Bilancio Alessandra Rondi. Il Comune cercherà nuovamente di alienare tre aree in via per Abbiategrasso, mentre le tasse di Tari e Imu rimarranno sugli stessi identici valori dell’anno appena trascorso. La grossa novità arriverà dalle opere pubbliche: l’intera Amministrazione Comunale ha pertanto programmato la riqualificazione della piazza San Giovanni con un intervento di 450mila euro, i quali saranno reperiti per la maggior parte da oneri di urbanizzazione, mentre la restante sarà ricavata da alienazioni. Altri 200mila euro, provenienti invece da finanziamenti statali, serviranno per la ristrutturazione di un edificio di via Piave. Il sindaco ha poi concluso il Consiglio comunale rivolgendosi ai cittadini sul delicato tema del Covid-19. I contagi ha affermato Durè, si sono fermati ai numeri della scorsa settimana, con una tendenza di crescita pari a zero, con l’auspicio di poter uscire al più presto da questa delicata e tragica situazione di emergenza sanitaria. Giacomo Menescardi

 

Views: 195