CASSINETTA DI LUGAGNANO – Bellissimi danzatori vestiti di luce hanno chiuso la festa del Raccolto del
Distretto del Riso e del Rane tenutasi a Cassinetta di Lugagnano.
Un bellissimo passo a due di danzatori sui trampoli vestiti di bianco e ricoperti di luci ha elegantemente
“squarciato” la serata di Cassinetta, oseremmo dire vestiti di chicchi luminosi, cercando di restare in tema.
Infatti la festa che il comune dell’abbiatense ha ospitato è stata una lunga celebrazione del “ nostro “ riso,
una due giorni ricca di eventi ed iniziative legate al tema del territorio che ha avuto per l’appunto come
protagonista principale il riso del Distretto rurale “Riso e Rane”, riso di qualità e al 100% della nostra zona,
infatti a questo distretto di produzione e distribuzione di riso fanno parte realtà locali di 23 comuni del
nostro territorio, come ci ha ricordato l’ Amministratore delegato Marco Magni.
Cassinetta in qualità di membro e sede del Distretto ha ospitato la Festa del Raccolto, una due giorni in
compagnia dello chef Daniel Canzian e dei suoi piatti con protagonista assoluto il Riso Carnaroli Gran
Riserva, vera eccellenza del consorzio. Se gli orari di pranzo e cena sono stati monopolizzati dal riso,
durante il resto della giornata l’organizzazione con la cooperazione dell’attivissima Pro Loco e
dell’altrettanto vivace Oratorio San Carlo di Cassinetta ha intrattenuto i molti curiosi accorsi alla
manifestazione con altre iniziative. Domenica mattina i ragazzini delle elementari hanno assistito ad un
incontro sul tema del consumo responsabile dell’acqua, durante il quale hanno esposto i lavori svolti in
occasione della visita didattica presso l’azienda agricola di Valentino Oldani fatta precedentemente. A tale
incontro sono intervenuti Ruggero Repossi con le sue foto d’archivio sul tema delle tradizioni rurali locali e
il presidente di Amiacqua Gigi Arrara, i quali hanno contribuito ad informare le nuove generazioni sui temi
ambientali. Domenica Cassinetta ha vissuto anche la giornata promossa dall’Associazione “ Borghi più Belli
d’Italia” intitolata la “Domenica del Borgo”, permettendo così a tutti i visitatori di godere delle passeggiate
turistiche guidati dai “Ciceroni per un Giorno” , giovani studenti volontari che hanno raccontato e
decantato le bellezze naturali ed architettoniche del luogo.
Cassinetta ha ospitato turisti da tutta la provincia, i quali hanno apprezzato moltissimo quanto offerto dalla
cittadina e reso la Festa del Raccolto del Distretto Riso e Rane un vero e proprio successo, conclusa in
grande con lo spettacolo di questi chicchi di luce su trampoli che hanno fatto risplendere ancor di più
Cassinetta in tutta la sua bellezza, riflessa nel Naviglio. Luca Cianflone

Views: 44