ABBIATEGRASSO – Riceviamo e pubblichiamo dal coordinatore di Forza Italia

Sez. Abbiategrasso Giuseppe Fanigliulo: Gentilissimo Presidente Avv. Attilio Fontana,

e gentile Assessore Avv. Giulio Gallera, i lombardi sono consapevoli che tutte le misure adottate dalla Regione Lombardia in concerto con il Ministero della Salute, siano state fatte con l’obiettivo di garantire e tutelare il più possibile la sicurezza di tutti i cittadini e concordiamo in pieno il fatto che il coronavirus sia un virus fortemente contagioso e che vada tenuto sotto controllo e contenimento onde evitare la sua pericolosa -e difficilmente gestibile- diffusione. Tuttavia risulta evidente che vi è assoluta necessità di aumentare i posti letto negli ospedali: se in anni precedenti un taglio dei medesimi era considerato accettabile per ottenere una riduzione dei costi, attualmente siamo arrivati al punto in cui, in Italia, abbiamo 3,2 posti letto ogni 1.000 abitanti, contro i 6 posti letto di Francia e gli 8,2 della Germania. Questo e l’epidemia in corso motivano il loro ripristino.

Sarebbe auspicabile, a parere dei cittadini e degli esperti, che parte di questi posti letto fosse ripristinata in quegli ospedali che sono strutture nuove, perfettamente idonee, facilmente attrezzabili anche per terapia intensiva  e vicini ai familiari dei pazienti.

Esemplificativamente, l’ospedale di Abbiategrasso è stato ristrutturato meno di dieci anni addietro (investendo 30 milioni di euro) e dispone altresì di spazi adeguati, cinque sale operatorie, ambienti sterili facilmente adattabili alle esigenze del momento e sarebbe ideale per curare la cittadinanza, anche tenuto conto del fatto che la terapia intensiva è necessaria soprattutto per persone anziane e disporre di un ambiente familiare e vicino alla propria abitazione è un indubbio rinforzo positivo per i malati.

Se è necessario -come è necessario- allestire con urgenza nuovi reparti, la scelta di investire nelle strutture già esistenti sarebbe vincente ed economica, oltre che un segnale di vicinanza ai cittadini, undicimila dei quali -si ricorda- hanno già sottoscritto la petizione contro il depotenziamento dell’ospedale. Nell’abbiatense si potrebbe poi creare facilmente una sinergia tra pubblico e privato, posto che sul territorio vi sono già circa un migliaio di posti letto per anziani tra le diverse RSA e Istituto Golgi. Chiediamo quindi di valutare seriamente l’opportunità di tornare ad utilizzare al pieno delle sue possibilità l’Ospedale di Abbiategrasso, anche per fronteggiare l’emergenza di questi giorni.

Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti i lavoratori del comparto sanitario lombardo e i dipendenti della Regione che stanno lavorando senza sosta per i cittadini.

Confidando nel fatto che questa esperienza venga gestita in modo tale da rafforzare i territori, porgiamo i migliori saluti.

Il coordinatore di Forza Italia Sez. Abbiategrasso Giuseppe Fanigliulo”.

 

Hits: 1019