ROBECCO S/N – L’evento, iniziato sabato 17 giugno, ha visti come protagonisti i bambini impegnati in una gimkana. Un’iniziativa inclusa nel  progetto gioco ciclismo FCI, che ha visto la  collaborazione del Velo Sport Robecco e dell’ ASD Casterno: nessun vincitore,tanto divertimento e tutti premiati! La giornata è proseguita con l’escursione in notturna nel Parco del Ticino.Tutti, muniti di apposite luci, hanno potuto gustarsi il bellissimo tramonto in riva al Ticino e percorrere i bellissimi sentieri all’interno del Parco. Il pezzo clou delle due giorni è domenica con Brontolo Bike Day, cicloturistica e pedalata per Famiglie che ha visto al via più di 600 persone. Arrivata alla sua sesta edizione, la manifestazione cresce di anno in anno, grazie alla fiducia degli sponsor e dei partecipanti che accorrono a Robecco sulle sponde del Naviglio Grande, dove il bel Palazzo Archinto e le ville delizie del ‘700 arricchiscono la manifestazione. Due ristori, uno davanti alla Chiesetta della Madonna in Binda a Nosate e uno davanti l’Abbazia di Morimondo, e pasta party in Parco Villa Terzaghi. Un evento benefico a favore dell’Associazione Onlus Sindrome di Pitt Opkins e, novità di quest’anno, la promozione del progetto cargo Bike, realizzato dall’Associazione Onlus La Quercia. Il tutto ripreso da Bike Show TV con un ospite d’eccezione, Linus, che ha voluto esser presente, partecipando percorrendo tutto il percorso. Dichiara Andrea Noè: “Brontolo Bike ASD di cui sono presidente è riuscita a realizzare, con la complicità di tanti volontari, un evento che negli anni è diventato un punto fermo per molti appassionati. La nostra filosofia è molto semplice: divertirsi e fare qualcosa per chi è meno fortunato di noi. Per l’ennesima volta ci siamo riusciti. Grazie a tutti e arrivederci al 2018, con lo stesso entusiasmo e molti di più, perché solo in tanti, collaborando, condividendo e coinvolgendo, possiamo fare grandi cose…”

 

Hits: 194