ABBIATEGRASSO – Nel rione che gravita attorno a viale Mazzini e lungo il viale stesso sono veramente poche le panchine sulle quali soprattutto le persone anziane possono sedersi per una piccola sosta, prima di continuare il cammino. In tutto il viale d’ingresso alla città sono soltanto due e altrettante sono quelle situate in via Tommaso Grossi, una rossa in ferro ed un’altra grigia in sasso, la prima permette di appoggiare la schiena, la seconda è invece priva di schienale. Queste due panchine ogni giorno se le contendono alcuni anziani che si ritrovano in zona per fare quattro chiacchiere, badanti in libera uscita, ragazzi e ragazze che si fermano per fumare una sigaretta o sorseggiare una bibita, ciclisti di passaggio, persone molto anziane che non possono più permettersi di fare chilometri e devono accontentarsi del giro del quartiere intervallato da numerose soste. Queste ultime, se trovano la panchina occupata, sono costrette a proseguire e a rientrare il prima possibile per evitare di stancarsi troppo. La richiesta alla nostra Amministrazione è quella di collocare qualche panchina in più nei vari quartieri cittadini per permettere agli anziani residenti di stare un po’ all’aria aperta, quando il tempo lo consente, e di mantenere quei contatti sociali che l’età avanzata per diversi motivi fa venir meno. Anche questa potrebbe essere un’idea da inserire, se non già prevista, nel progetto che vede Abbiategrasso fregiarsi del titolo di “Comunità amica delle persone con demenza”. M.B.

Hits: 54