ABBIATENSE – Martedì 17 maggio, i Carabinieri della Compagnia di Abbiategrasso hanno sgominato un giro di pusher italiani che operavano nella zona nord del territorio abbiatense. Le indagini sono scaturite dalle segnalazioni dei residenti, raccolte dalle Stazioni dell’Arma sul territorio e si sono concluse con diverse perquisizioni locali nell’ambito di 3 distinte operazioni di servizio. Ad Abbiategrasso, un 38enne del posto, già noto alla Giustizia per reati legati allo spaccio, è stato tratto in arresto, in quanto trovato in possesso di 12 gr. di hashish e 4 gr. di marijuana. A Vittuone sono stati tratti in arresto un 38enne di Arluno (MI), incensurato, sorpreso mentre cedeva 120 gr. di marijuana a un 42enne di Sedriano (MI), anch’egli incensurato. Nell’abitazione di quest’ultimo sono stati rinvenuti ulteriori 50 gr. della stessa sostanza. E’ stata sequestrata poi la somma totale di 550 euro, ritenuta provento dell’attività di spaccio di entrambi.   A Mesero è finito in manette un 45enne con precedenti specifici che custodiva in casa 20 gr. di cocaina assieme al materiale per il confezionamento delle “dosi”. L’arresto è avvenuto contestualmente alla notifica del provvedimento dell’obbligo di dimora nel comune di residenza. Tutti gli arrestati dovranno rispondere del reato di detenzione e spaccio di stupefacenti.

Views: 260