ABBIATENSE – Dopo un mese e mezzo ricchissimo di spettacoli nelle piazze, nelle vie e nei luoghi suggestivi dei comuni del Polo dei Navigli, la XX edizione del Festival Internazionale di Teatro Urbano Le Strade del Teatro 2015 giunge a capolinea al Parco Avis di Rosate, sabato 27 giugno alle ore 21.15 con Troppe arie della compagnia Trio Trioche – PEM Teatro. Un improbabile trio – una vecchia zia dal glorioso passato musicale; il giovane nipote, talento in erba; e la badante Norma, appassionata di lirica – reinterpreta le arie d’opera più famose in modo bizzarro e divertente, in cui pianoforte e flauto incontrano mille altri oggetti che all’improvviso diventano strumenti. Tra musica classica e virtuosismi, giochi di ritmi e gag, Troppe arie coinvolge il pubblico con tutta la sua potenza di spettacolo clownesco. Uno spettacolo che, grazie alla versatilità del linguaggio adottato, si è già esibito in diversi contesti, quali teatri, circhi, teatro di strada, teatro ragazzi, rassegne e festival di musica! Il Trio Trioche (Franca Pampaloni al pianoforte, Nicanor Cancellieri al flauto traverso e Silvia Laniado voce) nasce dall’esigenza di coniugare teatro fisico, clownerie, virtuosismo vocale e strumentale in un unico prodotto, grazie al quale diventa possibile una speciale interazione con il pubblico per mezzo di un codice universalmente riconoscibile. Le più belle arie d’opera – insieme ai i più conosciuti brani della musica classica – verranno interpretate, riarrangiate e dissacrate in un modo del tutto originale!
Lo spettacolo di Teatro dei Navigli, Il servitore dei due padroni – che era previsto per la chiusura del Festival – è stato sostituito a causa di un problema tecnico (uno degli attori si è infortunato). Avremo sicuramente modo di vederlo nella prossima stagione invernale teatrale di Incontroscena 2015/2016! Lo spettacolo è gratuito e non occorre la prenotazione.

Views: 100