ABBIATEGRASSO – Sabato 17 giugno, alle ore 21.15, nel quadriportico della basilica di Santa Maria Nuova di Abbiategrasso, avrà luogo il tradizionale concerto di giugno del complesso bandistico la Filarmonica. Il programma proposto ripercorrerà musicalmente i Paesi che erano attraversati dal celebre treno passeggeri a lunga distanza Orient Express, messo in servizio dalla Compagnie Internationale des Wagons-Lits che collegava Parigi Gare de l’Est a Costantinopoli (oggi Istanbul).

In funzione a partire dal 1883, il servizio è stato interrotto durante le due guerre mondiali, per cessare nel 1977. L’Orient Express è in seguito rimasto un servizio quotidiano che copriva la sola tratta Parigi-Vienna, ma che verrà definitivamente cancellato nel 2009.

Il tragitto ha subito molte modifiche nel corso degli anni e banda Filarmonica ha scelto come luogo di partenza l’Inghilterra.

Sarà The great locomotive chase, un brano che evoca il suono e i rumori di un vagone ferroviario in movimento, ad immergere gli ascoltatori nel giusto clima e così incominciare il percorso a partire da Londra, passando successivamente per una Parigi nei primi anni del Novecento attraverso La valse de la tour Eiffel e due Can Can e giungere in Austria, lasciandosi trasportare da Bahn frei di Strauss.

Faranno proseguire l’itinerario musicale le travolgenti e folcloristiche Danze ungheresi di Brahms e poi le Danze popolari rumene di Bartók. Infine, accompagneranno il pubblico verso la meta, la città di Istanbul, i ritmi e le sonorità di Turkish Delight.

Il repertorio scelto da banda Filarmonica contiene brani di difficoltà tecnica non indifferente e ritmicamente impegnativi che sono stati l’incentivo a una maggiore dedizione e studio e che, indubbiamente, hanno permesso di consolidare il già intenso affiatamento che lega i musicanti e il direttore Zappa. Il miglior auspicio è che gli spettatori accorrano numerosi per intraprendere insieme ai bandisti il suggestivo viaggio musicale attraverso l’Europa. Chiara Magistrelli

Hits: 113