ABBIATEGRASSO – Nonostante la tempesta, invocata dalla messa in musica di alcuni versi celebri di Alda Merini, gli Studenti dell’IIS Alessandrini di Abbiategrasso, nell’incantevole cornice dell’Annunciata, nel weekend del 15, 16 e 17 maggio hanno calcato la scena inagurando tre giorni di eventi che celebrano la vera buona scuola con la presentazione ad un vasto pubblico di due progetti: “Io sono Lilith”(mostra-reading) e Concerto aureo. Cinque fanciulle in abito rosso hanno vestito i panni di una donna forte, libera, consapevole di future battaglie da portare avanti con determinazione se si vuole uscire da gabbie di pregiudizi e privazioni che ancora imbavagliano le donne. Le studentesse hanno recitato scalze circondate da scarpe rosse, simbolo della lotta contro la violenza di genere. Il reading si é concluso con un testo scritto e portato sulla scena da alcuni studenti della 4aet. Due uomini, di differenti vedute, al tavolino di un bar discutono sul ruolo della donna e la parità di genere. Sabato pomeriggio, invece, la fotografa Marzia Rizzo ha tenuto attenta la platea con un lungo e intenso excursus sulle donne fotografe. A suscitare molto interesse i lavori di reportage fotografico realizzati della stessa Marzia che in fotografia sa raccontare con il “non detto”: pochi dettagli che riescono a narrare romanzi d’emozioni. Domenica sera, invece, studenti ed ex studenti dell’istituto hanno creato un intreccio di.musica e matematica che ha lasciato a bocca aperta tutti i presenti. La matematica nella musica e in ogni cosa attraverso la sezione aurea, ecco perché la definizione di Concerto aureo. Alla fine della serata ha preso la parola la preside Alba Arcidiacono che, con commozione, ha ringraziato gli alunni e i docenti dell’istituto coinvolti negli eventi sottolineando l’importanza del lavoro che intreccia, come le maglie di una rete, passione e cultura. Lo stesso concetto di rete e condivisione é stato evidenziato dal presidente di Fondazione per leggere Cesere Nai che ha sottolineato l’alto valore culturale delle iniziative e ha ricordato ai presenti il dovere di supportare la cultura con il sostegno concreto alla scuola e alle biblioteche. Savina Speranza

Views: 301