Nella serata di sabato 19 agosto, stroncato da un infarto, si è spento all’età di 92 anni don Gianni Tavecchia, un sacerdote molto conosciuto e amato nella nostra città per le sue battaglie tenacemente combattute contro l’alcolismo, la tossicodipendenza, la solitudine al fianco di persone vittime di queste problematiche. Lo piangono gli amici dell’Associazione Ars Agape, da lui guidata nelle varie iniziative, e quanti hanno avuto modo di incrociare il cammino della sua esistenza. Io desidero ricordarlo protagonista di un episodio di tanti anni fa, quando eravamo colleghi nel Liceo Scientifico appena nato ad Abbiategrasso come sezione staccata del Liceo di Magenta, da cui dipendevamo per ogni decisione da prendere su qualsiasi iniziativa. Il collega di Educazione Fisica, appassionato di astronomia, si era reso disponibile nelle ore pomeridiane a tenere agli studenti e agli insegnanti interessati un breve corso di quella materia, che si sarebbe concluso con un’uscita notturna in un prato attorno alla scuola per una lezione particolare sul cielo stellato. Il Consiglio d’Istituto magentino aveva bocciato tale proposta didattica ed allora era entrato in campo don Gianni, insegnante di religione, che ci aveva consentito di realizzare il nostro piccolo progetto mettendo a disposizione i locali della sede dell’Ars Agape in corso San Pietro. In quell’occasione, come in tutta la sua vita, ha dimostrato di credere con i fatti, non solo a parole, nell’educazione e formazione dei giovani contro i pericoli di qualsiasi tipo di dipendenza e devianza. Grazie, don Gianni, per il tuo impegno speso sul fronte della prevenzione nella nostra città.

Mariagrazia Broglia

Hits: 105