ABBIATEGRASSO – Un’associazione importante per la città di Abbiategrasso, l’A.N.C., presieduta dal brigadiere capo Antonio Grieco, riunisce ex Carabinieri, famigliari, amici e simpatizzanti dell’Arma. Come ogni anno l’Associazione festeggia la Santa Patrona Virgo Fidelis nel mese di novembre e in prossimità del Natale inaugura il presepe nel parco tra le vie Bianchi e Montale. “Ci tengo a sottolineare – spiega il presidente Grieco – che quest’anno abbiamo avuto l’onore di far leggere la Preghiera del Carabiniere al Comandante, Maggiore Antonio Leotta, della Compagnia dei Carabinieri di Abbiategrasso, durante la Santa Messa per la Virgo Fidelis lo scorso 19 novembre. E’ la prima volta che la Preghiera viene letta sul pulpito proprio dal Comandante, un gesto che è stato apprezzatissimo da tutti i nostri soci e simpatizzanti e per il quale ancora lo ringraziamo. La cerimonia della Virgo Fidelis è iniziata come sempre con l’alzabandiera al parco da noi gestito, presso il monumento dei Caduti di Nassiriya; alzabandiera a cui quest’anno hanno preso parte due militari in divisa, il Comandante Leotta, appunto, e il Luogotenente Massimiliano Stefanelli, altro motivo di onore per la nostra associazione. Colgo l’occasione anche per ringraziare la Polizia locale di Abbiategrasso che ha garantito la sicurezza durante il corteo dal parco fino alla Basilica di Santa Maria Nuova, dove mons. Innocente Binda ha celebrato la Messa”. La festa è continuata come da tradizione presso l’agriturismo “La Barcella”, in allegria e bella compagnia, un’occasione anche per premiare con attestati di fedeltà i soci iscritti da 50,  40 e da 20 anni. Una festa ancora più partecipata rispetto agli anni scorsi (160 i presenti) su un’associazione che conta 180 iscritti, in aumento rispetto al passato, segno che si sta lavorando bene e si è sempre più legati nell’amore verso l’Arma e verso chi la onora. La torta tagliata per l’occasione, realizzata dal pasticcere Daniele Cislaghi, ha stupito tutti: era infatti una bellissima riproduzione in panna e cioccolato del parco gestito dall’A.N.C. di Abbiategrasso. Un parco tenuto come un “gioiellino”, ogni 10 giorni viene tagliata l’erba e dove le mamme e i bambini nella bella stagione si incontrano per fare ginnastica all’aperto e per giocare sull’erba. “Facciamo un appello all’educazione e al buonsenso dei cittadini… Noi ci impegniamo a mantenere in ordine e pulito il parco ma ci viene segnalata la presenza talvolta di vasetti rotti e anche di cittadini che lasciano i cani liberi di scorazzare, ma ricordiamo che è vietato, non è un’area cani, lo abbiamo segnalato anche alla Polizia locale che è intervenuta”… fa sapere Grieco. Dallo scorso mese di giugno inoltre sono stati installati uno scivolo e una casetta per far giocare i bambini, grazie al contributo di due soci simpatizzanti, a cui sarà presto dedicata una targa. Novità di domenica 17 dicembre è invece il grazioso presepe illuminato, le cui statuine in legno sono realizzate da un’amica dell’associazione. “Quest’anno –  ci racconta Grieco – abbiamo riservato una sorpresa ai nostri soci… Un magnifico presepe con sculture di ceramica, molto belle, che abbiamo ricevuto in prestito e che abbiamo posizionato nel parco domenica pomeriggio in occasione dello scambio di auguri. Per non farle rovinare dalle intemperie le abbiamo poi sostituite con quelle in legno, altrettanto belle ma più resistenti. Lo scambio di auguri è proseguito con un brindisi nella nostra sede (nei sotterranei delle scuole elementari U. e M. di Savoia), un momento molto partecipato, ospiti come sempre con grande piacere anche il Comandante Leotta e il Maresciallo Capo Giovanni Friscuolo per augurare insieme all’A.N.C. un sereno Natale e felice anno nuovo a tutte le persone che hanno a cuore il nostro Paese e a chi, come i Carabinieri, non smette mai di essere al servizio del prossimo”. S.O.

Hits: 176