VERMEZZO – Lunedì 6 giugno la Civica scuola di Musica di Vermezzo si è gioiosamente esibita nel Salone don Beneggi per genitori, autorità amministrative e amici che avevano riempito la platea e che nella serata hanno avuto conferma della passione per la musica dei loro ragazzi, interpretata nei più vari ritmi e melodie. Sotto la guida dei vari insegnanti coordinati dalla responsabile della scuola  Arianna Scotti, docente nella classe di pianoforte, il “Saggio di primavera” si è così trasformato in una vera festa di note e di colori in cui i giovani musicisti hanno coniugato l’impegno richiesto dagli spartiti con la fantasia del singolo interprete musicale.

Le classi di pianoforte, violino, clarinetto, chitarra e canto corale guidate dai docenti Antonietta Incardona che insegna nelle locali pubbliche Scuole, il Maestro Massimo Zampini per la classe di chitarra e il Maestro Andrea Guarino per quella di clarinetto, si sono esibite in ultimo in piacevoli momenti di musica d’insieme in cui gli allievi hanno potuto provare l’emozione di suonare in formazione orchestrale.

L’assessore alla cultura Donatella Magnoni ha quindi ringraziato allievi e docenti sia per l’impegno annuale profuso in tale attività, sia per l’organizzazione della piacevole serata, ricordando infine che l’Amministrazione di Vermezzo sostiene la cultura musicale poiché è fermamente consapevole che la musica permette all’allievo di acquisire competenze e conoscenze pienamente formative.

Anche il Sindaco Cipullo che è intervenuto per ultimo ha ribadito l’importanza della Scuola di Vermezzo guidata da docenti competenti e affermati in campo musicale, ricordando come il protocollo firmato con il Conservatorio di Como assicuri eque valutazioni ai ragazzi che volessero proseguire o completare gli studi musicali: ciò significa che le ore di studio fatte a Vermezzo saranno preziose anche in Conservatorio.

 

Hits: 131