ABBIATEGRASSO – Mercoledì 20 dicembre nell’aula magna dell’Istituto Bachelet di Abbiategrasso è avvenuto un incontro che, nell’apparenza di un routinario progetto “Incontro con l’autore”, è stato un po’ speciale: studenti e docenti hanno incontrato Giorgia Caterino, ex alunna del Liceo delle Scienze Umane, autrice del romanzo “S.C.I.M.M.I.E.”, edito da Eden nel luglio 2017. A presentare la scrittrice, accompagnata da due compagne di classe, la sua insegnante di Lettere, professoressa Valeria Invernizzi, che con orgoglio ed emozione ha guidato il dibattito tra lei e gli studenti del primo biennio dei licei (Scienze Umane, Scientifico e Linguistico) e anche dell’Istituto Tecnico, in un’aula magna gremita e attenta. Il romanzo tratta di tematiche legate al periodo adolescenziale: protagonisti sono sette sedicenni, le cui iniziali del nome costituiscono l’acronimo che dà vita al titolo, in classe insieme, completamente diversi tra loro. La loro amicizia ha inizio il primo anno del liceo; con il passare del tempo diventano inseparabili fino a quando, al terzo anno, si ritrovano alle prese ognuno con i propri problemi: malattia, droga, omosessualità, relazioni difficili con familiari o con un mondo adulto “cattivo” ed egoista… Ma, e questo è il messaggio trasmesso, c’è qualcosa che permette di affrontare tutto: l’AMICIZIA (”quella forza che spinge a vivere, a non cedere”) e l’AMORE (“ l’amore è vita, per ciò che ci dona, per il nuovo respiro che ci infonde ogni giorno, per lo splendore che regala ad ogni sfaccettatura del nostro essere..”). Numerose sono state le domande degli studenti, sia sul contenuto del romanzo sia sulle ragioni e i desideri che hanno spinto Giorgia a scrivere un libro (buttandosi in quella che, a suo parere, è stata una bellissima avventura, e che probabilmente avrà un seguito), affascinati da una ragazza poco più grande di loro, che ha testimoniato che i sogni, se ci si impegna, si possono davvero realizzare!

Hits: 109