TREZZANO S/N – Barbara Caprani è la nuova presidente dell’associazione di genitori “Noi con Voi”. Ha 46 anni e ha sostituito l’apprezzata Alessandra Bombara, rimasta come vice. Rita Del Vecchio è la tesoriera dell’associazione. Nicola Giannasso è il referente del progetto dedicato alla disabilitò e le incombenze di segreteria sono svolte da Elena Farina.“Noi con Voi” ha una pagina Facebook e un sito Internet. Per qualunque idee o suggerimento o per segnalare problematiche l’indirizzo di posta elettronica è: noivoncoig@gmail.com. I prossimi impegni sono le feste natalizie nei plessi, anche per sostenere il progetto di adozione a distanza e, forse, uno spettacolo di Natale presso il Centro Ugo Tognazzi. Nel 2016 verrà riproposta la fondamentale Festa di Primavera. L’associazione è composta da mamme e papà che hanno voglia di impegnarsi per poter realizzare progetti e iniziative concrete per l’Istituto Franceschi. Hanno una funzione importante le referenti di plesso. Collaborano con altre associazioni come Associazione Sotto il Noce, i Monelli Ribelli, Marco Pietrobono Onlus e presto inizierà un rapporto di collaborazione con l’Associazione genitori Vinciamo di Cesano Boscone. Sabato 24 ottobre era a Cesano Boscone insieme al Dirigente Scolastico Vittorio Ciocca e al sindaco Fabio Bottero. Con loro c’era Nicola Giannasso dell’associazione Monelli Ribelli, le associazioni Marco Pietrobono onlus, Aircmo, Associazione Genitori Vinciamo, l’Istituto L.Da Vinci Cesano Boscone, e il Primo Cittadino di Cesano Boscone Simone Negri. L’occasione era la consegna alla scuola elementare Matteotti di una Lim (lavagna interattiva multimediale) da parte della marco Pietrobono Onlus, come già avvenuto tempo fa a Trezzano sul Naviglio. Inoltre l’associazione di genitori trezzanese ha contribuito all’acquisto del pc necessario al funzionamento della Lim. L’associazione collabora con altre associazioni come Aido Admo associazione di genitori Sotto il noce, associazione Monelli Ribelli, Marco Pietrobono onlus e Istituto Franceschi per concretizzare diversi progetti, come il progetto Osteo onlus “Massimo Macchia” per bambini autistici e affetti da forme di asma e otite. Il primo cittadino trezzanese e il sindaco di Cesano Boscone, Simone Negri, hanno entrambi sottolineato che spendere il denaro del Comune, dei cittadini, per le scuole e la cultura, significa investirlo nel futuro, un futuro migliore. La Marco Pietrobono Onlus è un’ associazione senza scopo di lucro a sostegno dei bambini e giovani disagiati. E’ intitolata a Marco, che ha perso la vita nel 2013 a causa di un incidente stradale aveva 26 anni, era un giovane pieno di belle qualità, molto altruista. Proprio riferendosi alle qualità e capacità di Marco, la famiglia ha deciso di non chiudersi nel dolore, ma costituire questa Associazione per aiutare bambini e giovani in difficoltà ad avere una possibilità in più ed una vita migliore. Le lavagne interattive multimediali consegnate alle scuole di tutta Italia nell’ambito del progetto Istruzione facile, finalizzato all’inclusione e integrazione degli alunni con “Disturbi Specifici di Apprendimento”. Valentina Bufano

Views: 107