MILANO – Un nuovo concept sbarca nell’arena sportiva milanese: un modello di allenamento fitness che alterna colpi al sacco a ritmo di musica con un training funzionale ad alta intensità. Si chiama Brooklyn Fitboxing ed è una nuova idea di fitness boutique che unisce il divertimento ad un allenamento efficace per dar vita ad un concetto di fitness fuori dalle regole. Dopo il successo ottenuto in Spagna e Portogallo, il brand internazionale Brooklyn Fitboxing ha scelto dì espandere la propria rete in Francia, Germania e soprattutto in Italia. Aprirà infatti a marzo il primo centro a Milano (il quarto in Italia) in zona Ticinese a ridosso dei Navigli e subito dopo aprirà il secondo in zona Isola. Centri pensati per tutti gli amanti dello sport o i neofiti che cercano la giusta motivazione per mettersi in forma. Un luogo dove praticare boxe senza contatto, accompagnata da musica, e sviluppare senso di appartenenza attraverso una sana competizione.

Allenamento ad alta intensità, divertimento e tecnologia

Brooklyn Fitboxing propone un percorso di fitness completo e molto efficace basato sul metodo HIIT (HIGH INTENSITY INTERVAL TRAINING) affiancato da una tecnologia brevettata che rende i sacchi capaci di capire in tempo reale le performance di ogni fitboxer.

Le sessioni di allenamento ad alta intensità della durata di 47 minuti alternano colpi al sacco a ritmo di musica e round di esercizi funzionali per stimolare il metabolismo. Il concetto è non fermarsi mai, intervallando momenti di fitboxing con esercizi mirati al potenziamento e alla definizione muscolare. L’allenamento ideale per far lavorare tutto il corpo, perdere peso ed avere un corpo tonico, agile e forte nel minor tempo possibile.

Allenarsi fa bene, ma farlo divertendosi è meglio. Il principio su cui si fonda il sistema ideato da Brooklyn Fitboxing è trasformare l’esercizio fisico in un’esperienza sempre divertente. Non è solo questione di potenza, velocità ed energia, ma anche di coordinazione e memoria. Le routine variano ogni 15 giorni, in questo modo i fitboxer sono continuamente stimolati a migliorare divertendosi. La BFCHALLENGE consiste nel mettersi continuamente in gioco con nuove challenge studiate da professionisti del fitness. L’obiettivo è sfidare sé stessi a superare i propri traguardi ogni volta. La concentrazione necessaria per memorizzare la combinazione di calci e pugni da tirare al sacco, e la presenza costante di un fitness trainer ad ogni sessione, pronto a motivare, correggere e supportare tutti i fitboxers, permette di dimenticarsi non solo la fatica dell’esercizio fisico ma anche i problemi della vita quotidiana.

Grazie ad un mix di tecnologia e divertimento, il metodo Brooklyn Fitboxing consente di migliorare, colpo dopo colpo, allenamento dopo allenamento, misurando costantemente le proprie prestazioni e superando ogni volta i propri limiti.

I sacchi presenti nei centri Brooklyn Fitboxing sono dotati di una tecnologia brevettata unica, che calcola, memorizza e indica di volta in volta il punteggio dell’allenamento. L’innovativo sistema funziona attraverso sensori, che misurano come viene colpito il sacco e se viene colpito a tempo di musica. Un sistema di luci indica il punteggio a fine round permettendo a chi pratica l’allenamento di conoscere in tempo reale livello di energia e ritmo della sessione. Al termine del turno di training lo schermo del club mostrerà il ranking della lezione: una classifica delle migliori prestazioni e il punteggio di ciascuno. Ogni atleta potrà visualizzare i risultati sul proprio smartphone, grazie all’app sviluppata direttamente da Brooklyn Fitboxing, il MyH4C, per controllare costantemente il percorso di allenamento e monitorare i progressi.

Power, synchro ed energy sono i tre parametri che vengono misurati dai sensori del sacco. Il primo e il secondo indicano rispettivamente la forza del colpo e il ritmo con cui viene colpito il sacco. C’è infatti un preciso momento per ogni colpo, non basta dare colpi con forza, bisogna farlo anche a ritmo di musica. In base a questi due fattori il sistema attribuisce un punteggio a ogni colpo, calcola la somma di tutti i colpi e la divide per il punteggio massimo che si potrebbe raggiungere nel singolo round. Il risultato è la percentuale di Energy: lo score che meglio rappresenta il livello dell’atleta. Per migliorare, bisogna stare attenti alla Synchro e cercare di mantenere costante la Power. Ogni valore è personalizzato, la vera sfida è con sé stessi, per cercare di superare il proprio miglior punteggio sulla base degli allenamenti precedenti.

Parallelamente alla sfida personale, perché nel frattempo non allenarsi per competere con gli altri fitboxer e diventare campioni mondiali Brooklyn Fitboxing? Il team di Brooklyn Fitboxing organizza tornei e gare tra i membri della community BF che possono sfidarsi in tutto il mondo. In particolare una volta all’anno si organizzano i Fitboxing World Games, un campionato mondiale a squadre per ottenere il titolo di Campione del mondo. Durante le giornate di gara, i fitboxer possono gareggiare a distanza grazie ai punteggi registrati dall’innovativo sistema. I migliori team si sfidano faccia a faccia nelle finali che si tengono ogni anno a Madrid.

Hit4change: Change your Body, Change your Day, Change the World

Hit4change è il nome dell’allenamento Brooklyn Fitboxing e funziona su tre livelli: punta sicuramente al benessere fisico (change your body), al miglioramento dell’umore (change your day) e intanto contribuisce anche a cambiare il mondo (change the world). E infatti l’energia spesa per allenarsi sarà indirizzata anche al sostegno concreto e positivo di attività solidali.

Dal 2019 la rete ha accordi con molte delle ONG più note al mondo e dona l’uno per cento delle sue entrate per finanziare progetti di solidarietà. Brooklyn Fitboxing ha ideato un modo coinvolgente per dare a tutti i fitboxers l’opportunità di contribuire al cambiamento.

Grazie all’innovativo sistema di sensori dei sacchi da boxe la prestazione individuale di ciascun fitboxer riceve dei punti Karma. I singoli fitboxer possono poi scegliere a quale delle attività solidali promosse dal club BF donare i propri punti Karma. In questo modo è la community stessa di Brooklyn Fitboxing, colpo dopo colpo, ad indirizzare il sostegno dell’intera rete in attività di sostenibilità. Le associazioni supportate si occupano di sostegno all’infanzia, assistenza sanitaria, protezione degli oceani e tutela della fauna e della flora terrestre.

Save the Children, Medici senza frontiere, Mission Blue e Cool Earth sono solo alcune delle organizzazioni senza scopo di lucro sostenute dalla community di Brooklyn Fitboxing.

Hits: 0