MAGENTA – Ha dell’incredibile quanto avvenuto venerdì sera a Magenta, in via Volta, dove un residente, L.S. di 45 anni, pregiudicato, già condannato per detenzione di stupefacenti, ha accoltellato con un taglierino il fattorino che gli portava la pizza. Il fattorino è uno studente di vent’anni incensurato, residente a Boffalora. L.S. aveva chiamato una pizzeria d’asporto della zona. Poco prima che arrivasse la pizza, ha chiamato il 117, numero della Finanza, chiedendo cosa dovesse fare se non gli avessero portato lo scontrino. Così quando è arrivato lo studente, lui gli ha chiesto lo scontrino, ma il ragazzo non l’aveva. Il 45enne allora si è inalberato, lo avrebbe prima insultato e poi spintonato e, quando il giovane ha cercato di scappare, l’ha accoltellato con un taglierino, colpendolo alla schiena e alla testa, all’altezza delle spalle e del cuoio capelluto, ferendolo lievemente. Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118, che hanno chiamato i Carabinieri di Magenta i quali hanno arrestato il 45enne, dopo che, durante la perquisizione, hanno trovato il taglierino. Pare che non fosse la prima volta che L.S. si lamentasse del fatto che non gli veniva rilasciato scontrino…

Views: 292