ROBECCO S/N  Con l’attivazione del semaforo sul ponte del Naviglio Grande si stanno creando numerosi disagi per le auto dirette verso Magenta e quello inverso verso Abbiategrasso.

L’indignazione serpeggia tra la cittadinanza e vola via social con immagini di code interminabili che certificano l’inadeguatezza del semaforo, con una sequela di messaggi al veleno che puntano l’indice contro l’amministrazione comunale che ha preso questa impopolare decisione senza alcuna forma di comunicazione preventiva.

Il portavoce di Fratelli d’Italia a Robecco sul Naviglio, Raffaele Cavallotti, dichiara che “il problema più grande generato dal semaforo viene dalle code che sono interminabili. I tempi d’attesa sono allucinanti e i ritardi presso i rispettivi luoghi di lavoro clamorosi. A spaventare, oltre al PM10 in deciso aumento creato da tutti i veicoli in coda, sono i potenziali ritardi per i mezzi di soccorso che dovranno attraversare il ponte del Naviglio Grande per recarsi al Pronto Soccorso.

Come Fratelli d’Italia – continua Cavallotti – porteremo avanti questa battaglia, perché questo inferno finisca al più presto!

Views: 71