ABBIATEGRASSO – La forzata riorganizzazione degli spazi costringe a rivedere e a stravolgere tutto quanto era pre-virus. La nuova fase che permette la riapertura anche di bar e ristoranti con disposizioni molto restrittive, serve a ritrovare un po’ di normalità, permettendo di tornare all’aperto dopo il lungo lockdown. Le segnalazioni diventano soprattutto suggerimenti. “ E’ il momento – auspica G.C. – da parte dell’Amministrazione comunale, di chiudere il centro storico alle auto e trasformarlo, vista la presenza di tanti bar, riempiendolo di sedie e tavolini, seppur a debita distanza, per un servizio all’aperto, in sicurezza”. Altri la pensano così e chiedono  che, agli esercenti, messi a dura prova dalla prolungata chiusura,  venga sospeso il pagamento della Tosap per occupazione di suolo pubblico. Un’ulteriore facilitazione  e un invito a godere del centro sarebbe lasciare i parcheggi limitrofi gratuiti. Un modo “nuovo” per vivere ancora meglio la città che potrebbe attirare più turisti e, altro suggerimento, visti gli incentivi per la sistemazione degli immobili, “perché non rinfrescare le facciate da decorare con balconi e davanzali fioriti? Un risveglio è possibile, assicura C.E., possiamo rendere tutto migliore”. (Foto Bar Piccadilly) E.G.

Views: 190