ABBIATEGRASSO – Non si contano le segnalazioni di mancate manutenzioni e inadeguatezze degli interventi in città.  Dalle foto che provengono da diverse zone come “il diserbo effettuato da Amaga con il trattore senza l’adeguata campana antivento che quindi diffonde il diserbante negli spazi privati, orti, giardini che vengono quindi contaminati e in ambienti urbani è vietato”.  Più di un lettore teme gli effetti del diserbante sulla salute  in quanto gli erbicidi sono tossici non solo per le piante ma anche per l’uomo e per gli animali su cui sono potenzialmente cancerogeni. Molte le foto che documentano erba alta nelle aiuole spartitraffico, lungo le strade, un’incuria che riguarda un po’ tutta la città, molte le critiche “alla manutenzione del verde da parte di Amaga, azienda del Comune che percepisce per la cura del verde 600mila euro all’anno”. Erbe e cespugli di essenze spontanee sconosciute, alte anche più di un metro, fotografate ovunque, ma l’incuria riguarda anche strade e parcheggi come quello di via Cassolnuovo in prossimità del cimitero, buche profonde zeppe di acqua al primo temporale, facilmente riempibili, come suggerisce un lettore, “con un po’ di ghiaia, occorre solo la volontà e la decisione dell’Amministrazione”. E.G.

Views: 186