ABBIATEGRASSO – Una città considerata “bella ma sporca, in centro come in periferia”. Non si può negare l’inciviltà diffusa ma riscontriamo anche parecchia insoddisfazione per  come viene organizzata la raccolta rifiuti che si ritiene debba migliorare. Una delle segnalazioni più comuni è che “mancano i controlli, la raccolta differenziata con i contenitori che vengono esposti di sera e che durante la notte vengono spesso rovesciati, quando vengono poi svuotati  di mattina, non sempre viene ripulito lo spazio intorno anche nelle vie del centro, così si conferisce alla città un aspetto disordinato e, con gli escrementi lasciati dai padroni dei cani, anche la percezione di sporco, di carenza di igiene”. Abbiamo pubblicato già diverse foto che dimostrano purtroppo la veridicità di queste segnalazioni, vedi il “disordine” in pieno centro, davanti all’ingresso della galleria Mirabello. La maleducazione e l’inciviltà sono di casa anche in via Marco Marino, come dimostrano le foto che pubblichiamo ora, inviate da un residente che testimonia un passaggio frequente degli addetti di Amaga che pulisce  intorno ai cassonetti gialli, in cui andrebbero conferiti solo abiti dismessi invece viene lasciato continuamente di tutto, frazione umida compresa. Il lettore dell’Eco suggerisce di “spostare questi cassonetti in luoghi più controllabili e controllati magari da telecamere”. E.G.

Views: 44