ALBAIRATE – Una segnalazione, corredata da una foto, di un abitante di Albairate, riguarda un’azione vandalica, commessa in pieno giorno e, a prima vista, inspiegabile. Inspiegabile per tutte le persone di buonsenso e civili ma evidentemente frutto di bullismo, noia, sfida tra adolescenti che sprecano il loro tempo invece di  rendersi utili o divertirsi ma senza recare danno al prossimo. Un albairatese, appena partito con la famiglia con moglie e figli, è stato avvisato da un vicino che l’altra auto, rimasta parcheggiata sotto casa, aveva un finestrino posteriore rotto, come si vede nella fotografia che gli ha inviato. Dall’abitacolo dell’auto, che nella parte posteriore ha due seggiolini per bambini, non è stato asportato nulla. Un episodio che quindi risulta spiegabile solo con un atto vandalico fine a se stesso, un caso analogo era avvenuto tempo fa, chi ci ha inviato la segnalazione teme che  anche ad Albairate si intensifichino azioni simili e chiede alle forze dell’ordine e anche ai propri concittadini una maggiore attenzione e di mettere in campo deterrenti utili per rendere la convivenza sempre migliore. E.G.

Views: 46