ROSATE – Incontroscena sta volgendo al termine della sua V e riuscitissima edizione.

Gli ultimi imperdibili appuntamenti in cartellone sono dunque: Rosalyn e Uno Nessuno Centomila (entrambi

già soldout) al Lirico di Magenta rispettivamente lunedì 27 marzo e mercoledì 12 aprile; Sognando il

Tartufo di Molière a Rosate sabato 1 aprile e Un alt(r)o Everest ad Abbiategrasso (Teatro al Corso) giovedì

20 aprile. Sabato 1 aprile 2017 alle ore 21.00 c/o la Sala Teatro (Via F. Sacchi 4) va dunque in scena a

Rosate, Comune che ha sostenuto questo appuntamento dell’applaudita rassegna teatrale, Sognando il

Tartufo di Molière, un gioiello diretto da Edoardo Lomazzi, scritto da Michela Caria, interpretato da Valerio

Ameli, Michela Caria, Matteo Castagna, Michele Pagliai, Valentina Papis, e Marco Ottolini.

In scena la nuova produzione Teatro dei Navigli, una sapiente e quanto mai attuale rielaborazione del

classico tartufo molieriano: una spietata satira nei confronti della società, un emblema dell'ipocrisia che vive

sotto la maschera della devozione religiosa e dell'amicizia per trarne vantaggio.

Un’esilarante commedia tragi-comica in cui si narrano le vicende di Orgone, il patriarca di una famiglia

agiata, irretito dai modi garbati che abilmente celano la profonda ipocrisia del giovane Tartufo, un

arrampicatore sociale ante litteram che, fingendo abilmente sentimenti profondi, lo convince ad offrirgli

tutto il suo patrimonio e in più la mano della figlia Marianna. Sarà l'intervento della moglie Elmira a

smascherare le vere intenzioni di Tartufo, ma solo agli occhi dell'ingenuo Orgone, non a quelli della

società….Un tourbillon all’interno della famiglia allargata composta da Orgone, sua madre Madame

Pernelle, la moglie Elmira, il cognato Cleante, i figli Dàmide e Mariana, Valerio (il fidanzato della figlia), la

domestica tuttofare Dorina e l’ospite Tartufo.

Nella versione di Teatro dei Navigli, ambientata in un periodo indefinito, verosimilmente ad inizio 1900, largo spazio

e molta importanza è data ai rapporti tra i personaggi, considerandoli vivi e coloriti elementi di una famiglia

contemporanea. Questa particolarità vuole suggerire spunti aggiuntivi di riflessione sui rapporti di amicizia e di

parentela, sapendo tuttavia divertire il pubblico con una rocambolesca commedia tragicomica. Ingresso

Intero € 6,00. Soci Teatro dei Navigli € 5,00. Info e prevendita www.teatrodeinavigli.com

teatrodeinavigli@gmail.com. Tel. 348.0136683  – 324.6067434. Ufficio – segreteria: ex Convento

dell’Annunciata, via Pontida, Abbiategrasso. Apertura al pubblico: dal martedì al sabato 15.00 – 19.00.

Views: 631