Gentili cittadini, da quattro anni a questa parte, attraverso questo giornale, siamo entrati nelle
Vostre case per informare ed aggiornare sull’operato dell'attuale Amministrazione. Abbiamo
vigilato con costanza ed impegno sull’attività della maggioranza portando avanti battaglie politiche,
da ultimo la proposta di referendum sulla modifica della viabilità, per dare voce a tutti i gaggianesi
rimasti inascoltati, nel rispetto dei principi di democrazia e partecipazione. E’ proprio sulla base di
tali principi che è nata l’idea di creare una Lista Civica per le prossime elezioni di maggio 2019.
Una Lista Civica formata da persone preparate e competenti, molte nuove ed alcune esperte, ma
tutte radicate nel tessuto gaggianese, decise a continuare ad impegnarsi per il bene del nostro paese
per i prossimi cinque anni. Questo ambizioso progetto è stato realizzato grazie alla partecipazione
delle associazioni gaggianesi come Associazione De Gasperi, Vivere Gaggiano, Associazione
Futura, nonché partiti politici come Lega e Forza Italia, nonché dei Consiglieri di Scegli
Gaggiano, Bianchi e Sgaria. Crediamo, infatti, sia indispensabile rilanciare Gaggiano affidando il
Comune a persone che possano restituire ai cittadini la certezza di tornare a vivere in un paese
sicuro, pulito ed a misura d’uomo. Un paese nel quale i servizi essenziali per i cittadini siano gestiti
dal Comune in prima persona o comunque ben controllati dallo stesso e non lasciati alla mercé di
soggetti terzi come accaduto ai servizi sociali e scolastici, durante questi anni di amministrazione
Perfetti. Un paese nel quale sia assicurata la massima partecipazione della cittadinanza all’attività
amministrativa mediante un’efficace informazione pubbliche e strumenti di partecipazione (sia
tradizionali, come le assemblee e pubbliche, che innovative attraverso l’utilizzo della rete). Un
paese, quindi, nel quale le decisioni di maggiore importanza per la cittadinanza siano prese dagli
amministratori dopo aver consultato i cittadini (come non è accaduto per la modifica della viabilità),
assicurando la sovranità popolare anche mediante istituti di democrazia diretta. Gli esponenti di
questo gruppo, guidati dai sottoscritti Enrico Baj, Mario Siro Marin ed Elena Semeraro
stanno già lavorando alla stesura del programma. Un programma che vede tra i primi punti la
rivisitazione della viabilità comunale, con valutazione dei costi e benefici di tutte le alternative
possibili, da sottoporre preventivamente alla cittadinanza. Crediamo, infatti, che nessun
amministratore pubblico possa arrogarsi il diritto di effettuare modifiche così rilevanti per la vita
quotidiana delle persone senza prima aver consultato specificatamente i cittadini. Tra i punti del
programma vi è inoltre, come detto, la rivisitazione di tutti i servizi comunali essenziali, dei loro
costi e della loro modalità di gestione, compatibilmente con gli obblighi derivanti dalle convenzioni
stipulate dall’attuale maggioranza. Vi è inoltre una profonda attenzione per la manutenzione di
strade, marciapiedi, arredo urbano, arre verdi, molto poco curati in questi anni. Sarà un programma
ambizioso, pensato con i cittadini e per i cittadini. Un programma con il quale vogliamo dire a tutti:
“RILANCIAMO GAGGIANO!” con passione, impegno e tenacia. Enrico Baj, Mario Siro
Marin, Elena Semeraro

Views: 238