ABBIATEGRASSO – Ancora una volta, in occasione delle festività di fine anno, le informazioni sulle modifiche al ritiro dei rifiuti della raccolta differenziata non sono arrivate a tutti i cittadini. Ancora una volta, in alcune vie del centro storico venerdì 27 dicembre si sono notati, disseminati qua e là, sacchi gialli colmi di plastica e mucchi di cartoni vuoti accatastati uno sopra l’altro, quando il ritiro della plastica da mercoledì 25 era stato anticipato a martedì 24 e quello della carta  posticipato da giovedì 26 dicembre a giovedì 2 gennaio. Chi non ha letto sui giornali locali i comunicati di Comune e Amaga si è arrangiato ragionando di suo: essendo il 25 e il 26 giorni festivi, sarebbero passati a ritirare il 27. Ma così non è stato e qualcuno ha segnalato l’indecorosa situazione alla Polizia Locale o alla Navigli Ambiente, che sabato 28 ha provveduto a rimuovere le cataste di rifiuti all’esterno di alcuni portoni, per evitare che restassero in mostra per giorni o un’intera settimana. Occorre, comunque, fare alcune osservazioni. Nei vecchi cortili del centro storico abitano per lo più anziani e immigrati, che vanno entrambi aiutati dal vicinato a comprendere le informazioni diramate di volta in volta sulla raccolta differenziata, informazioni spesso non facili da capire. In aiuto non è venuta nemmeno l’ultima fattura recapitata ai cittadini, poiché in essa non sono stati indicati i giorni in cui la raccolta sarebbe stata recuperata, anticipando o posticipando, in occasione delle varie festività. Esiste, è vero, la possibilità di scaricare le necessarie informazioni dall’utile App Riciclario, che tramite il cellulare ricorda ogni volta i giorni in cui esporre i vari tipi di rifiuti e che, in caso di incertezza, dice in quale contenitore ogni rifiuto va posto. Per chi, inoltre, non dispone di strumenti tecnologici avanzati o per chi non ha dimestichezza con gli stessi, Amaga ha realizzato per il nuovo anno un Calendario speciale, in cui sono riportati i giorni in cui saranno svolti i servizi di raccolta dei rifiuti urbani nella nostra città, unitamente ad uno stradario, dal quale ciascuno potrà risalire alla propria zona e individuare i giorni esatti, soprattutto in caso di festività, in cui esporre bidoni e sacchi. Il Calendario si può ritirare presso gli sportelli di Amaga in viale Cattaneo e presso l’URP in piazza Marconi. Gli strumenti per imparare a fare meglio esistono. L’augurio, dunque, per tutti noi cittadini è di contribuire a rendere la città più pulita e più bella allo sguardo di chi la abita e di chi la visita. M.B.

Hits: 69