ABBIATEGRASSO – A partire da martedì 5 maggio è prevista la riapertura del mercato. Un primo segnale che l’Amministrazione vuole dare in relazione al miglioramento della pandemia da coronavirus. Ovviamente la situazione è in evoluzione positiva ma è ancora critica, e la riapertura del mercato verrà attuata in ottemperanza delle direttive governative, in particolare l’ordinanza della Regione n,537 del 30/4/2020.

Fino al 17 maggio, il mercato si terrà due volte a settimana, di martedì e venerdì e saranno osservate le seguenti misure restrittive, volte a evitare assembramenti e la diffusione del contagio:

  • L’accesso sarà consentito dalle ore 07:30alle ore 12:30;
  • I varchi di accesso e di uscita all’area di mercato saranno separati e situati in Piazza Samek, non è consentito l’accesso da C.so Sa Martino;
  • Si accede esclusivamente a piedi e non è consentito portare biciclette a seguito;
  • L’ingresso dei cittadini sarà regolato dal personale incaricato dal Comune, che avrà anche il compito di controllare la temperatura corporea ad ogni persona prima dell’ingresso nell’area di vendita. Qualora fosse superiore a 37,5° C, la persona interessata sarà invitata a ritornare alla propria abitazione e a contattare il proprio medico curante;
  • L’accesso al mercato sarà consentito a un solo componente per nucleo familiare, fatta eccezione per la necessità di recare con sé minori di anni 14 o persone con disabilità;
  • Il numero massimo di persone all’interno dell’area di mercato sarà limitato e dipendente dal numero di banchi vendita presenti. È previsto un numero massimo di due persone per banco. L’afflusso e il deflusso saranno regolati dagli incaricati comunali;
  • Per accedere al mercato è obbligatorio indossare la mascherina e mantenerla per tutto il tempo di permanenza nell’area di vendita, deve essere mantenuta una distanza interpersonale di almeno un metro ed occorre cercare ottimizzare la durata di permanenza, evitando assembramenti;
  • Durante l’eventuale attesa per accedere all’area di vendita sono vietati gli assembramenti e deve essere mantenuta una distanza interpersonale minima di almeno un metro

 

Si fa presente che la Polizia Locale ha facoltà di sanzionare e allontanare gli inadempienti, e che durante il servizio presso l’area di mercato, gli incaricati comunali svolgono la funzione di Incaricato di Pubblico Servizio, con facoltà di impartire disposizioni attinenti gli accessi e il distanziamento interpersonale.

Come si può vedere, le misure sono molto limitative e possono scoraggiare i cittadini a recarsi a far la spesa al mercato. Ma si tratta, lo sottolineiamo, di misure temporanee e obbligatorie e deve prevalere su tutto la volontà da parte della comunità, di ripartire.
Si confida nella collaborazione dei i cittadini con le persone addette, in modo tale che non ci siano ulteriori difficoltà e intoppi nelle operazioni.

Per finire, segnaliamo che da martedì saranno aperti i cimiteri, mentre i parchi pubblici e le aree giochi resteranno chiusi fino al 18 maggio. Le aree verdi non recintate e le aree cani sono aperte. Fino a tale data è stata inoltre prorogata la sospensione della ZTL ed il del pagamento della sosta nei parcheggi pubblici delle piazze Allende, Samek Lodovici e Vittorio Veneto.

 

Views: 525