Il Governo ha permesso alle banche di diventare rapinatori. Lo ha fatto lo scorso novembre, approvando il provvedimento di “bail-in” che prevede il salvataggio delle banche attraverso il supporto dei suoi creditori. I quotidiani nazionali hanno cercato di pubblicizzare questa decisione come qualcosa di positivo, in realtà non lo è affatto. Le banche ora possono legalmente rapinarci. Il Governo non ha fatto altro che legalizzare il reato di furto. Ad oggi non possiamo più avere fiducia nelle banche, un’istituzione storica, custode dei nostri risparmi e delle nostre attività finanziarie. La banca non è più quello che era. Siamo rimasti soli, noi imprenditori, noi cittadini italiani. La banca non ci offrirà più protezione e sicurezza. Non possiamo più depositare i nostri soldi, guadagnati con fatica, ed essere certi che questi resteranno protetti per i nostri figli. Con il “bail-in” non è più garantita la restituzione della proprietà. Una banca vicina al fallimento potrà salvarsi usando i nostri soldi, e noi non potremo fare nulla per fermarla. Il nostro Governo vigliacco ha accettato questa legge senza dire nulla. Perché la politica è schiava dei poteri forti, delle lobby economiche e bancarie che probabilmente finanziano i vari partiti per poi gestirli come meglio credono. Le banche continueranno a divertirsi con i soldi distribuiti dalla banca centrale per essere poi risarcite con i soldi guadagnati con grande fatica e grandi sacrifici da noi italiani. Il sistema bancario italiano ad oggi è uno dei sistemi maggiormente insolventi, con milioni di titoli di debito. Pensate che il nostro Governo abbia moria toccato il fondo? Ebbene stanno per fare qualcosa di ancora peggiore. Il nuovo anno potrebbe portare ad una nuova legge e alla conseguente eliminazione del contante. Saremo quindi costretti a rivolgerci alle banche per qualsiasi cosa . Era stato il Financial Times a sollevare il problema dell’eccessivo utilizzo del contante e i problemi che questo atteggiamento portava alle banche e alla stimolazione dell’economia. L’ennesimo articolo vergognoso per plasmare le nostre coscienze e farci accettare l’ennesima legge ingiusta. Il Financial Times aveva anche un’altra proposta: i Governi dovrebbero riscuotere le tasse attingendo direttamente ai conti correnti. Una vergogna. Siamo vicini alla tirannia assoluta. Siamo nelle mani di un gruppo di politicanti incapaci, che nessuno di noi ha eletto. E che ci stanno giorno dopo giorno rendendo schiavi. Per prostrarsi da codardi opportunisti al volere e per fare esclusivamente gli interessi dei potenti i quali vorrebbero e ci stanno riuscendo a farci diventare dei robot da gestire come meglio credono. Questo è vergognoso. Dobbiamo fermarli prima che distruggano questo grande Paese. Dobbiamo fermarli prima che ci rendano dei loro schiavi. Qua non si tratta più di ideologia. Qua non si tratta più di destra, sinistra o dei vari movimenti che ha parole e a proposte sono tutti bravi ma che poi sono tutti e ripeto tutti gestiti e comandati dai poteri forti e dalle lobby finanziarie che ci vogliono telecomandare a distanza come dei robot. E’ urgente ribellarsi a questo sistema marcio, infame e anti italiano. I nostri figli dovranno vivere come schiavi e non potranno essere uomini liberi. È questo che volete? E’ questo il futuro che volete dare alle persone che amate di più nella vostra vita? Io NO! E voglio lottare per riconquistare la libertà e la sovranità che spetta al popolo italiano. Avanti senza paura Italiani tutti insieme ce la faremo se siamo uniti a riconquistare la nostra libertà. Andrea Pasini

Views: 46