VERMEZZO CON ZELO – Nell’articolo pubblicato sul nostro settimanale in data 4 dicembre 2018, l’assessore al Bilancio e fusione Paolo Giussani dichiarava che l’Amministrazione comunale aveva dato mandato agli uffici preposti di rimborsare la quota variabile della TARI ai cittadini di Vermezzo entro il 31 gennaio. Abbiamo chiesto all’ormai ex assessore il punto sulla situazione:

“Con soddisfazione posso confermare che i cittadini di Vermezzo che rientravano tra gli aventi diritto e che avevano presentato nel 2018 la richiesta di rimborso della componente variabile della TARI, dopo le opportune verifiche, hanno già ricevuto direttamente sul loro conto corrente la somma spettante. Si tratta di una scelta voluta a dall’Amministrazione uscente a guida di Andrea  Cipullo di cui faccio parte, poichè già inserita nel bilancio previsionale. Ci tengo a ricordare che la decisione di procedere o meno con i rimborsi è a discrezione dei Comuni e Vermezzo ha deciso di compiere una scelta che potesse giovare ai cittadini: quindi , essendo questa una decisione politica deliberata agli inizi del 2018, ha riguardato solo i residenti del comune di Vermezzo.

Avendo terminato l’incarico amministrativo per l’avvenuta fusione, approfitto per ringraziare tutti i cittadini che mi hanno accordato la loro fiducia, sperando di aver adempiuto in modo soddisfacente il mandato a me assegnato. Vorrei ringraziare anche i dipendenti comunali, in particolare la rag. Daniela Mantuano e il dott. De Maio per la professionalità e disponibilità dimostrata. Concludo augurando al neo-nato Vermezzo con Zelo un sincero in bocca al lupo”, conclude Giussani.

 

 

 

Views: 13