Voto dell'editor

ABBIATEGRASSO – Prima ospite della serata invitata sul palco ed intervistata da Brunella Agnelli è stata l’imprenditrice Elena Viezzoli.
Imprenditrice, manager di successo, che da oltre vent’anni applica la comunicazione e le opportunità che la tecnologia offre per supportare e gestire aziende in diversi settori. Negli ultimi anni si è concentrata sullo sviluppo del business e del piano vendite.
E’ stata per 7 anni Amministrazione Delegato di AlmagoresSrl società di distribuzione prodotti audio e video conferenza a livello mondiale. E’ stata la prima donna delle Marche a ricoprire la carica di Presidente di Confindustria territoriale di Ancona ; attualmente è Vice Presidente di Confindustria Territoriale di Ancona. Da quest’anno è Business Mentore della Cherie Blair Foundation: organizzazione fondata da Cherie Blair, moglie di Tony Blair. Sin da piccola ha capito l’importanza del conoscere diverse culture e paesi che le permettessero di avere una visione più ampia e completa del mondo, non solo lavorativo. Fondatrice dell’azienda Aethra S.p.a., azienda che offre servizi di collaborazione e sviluppo a distanza; per diversi anni Presidente di Confindustria della Territoriale di Ancona, oggi fa parte a livello dirigenziale di diverse associazioni come Fidapa, l’Associazione la Scossa, Rotary e Panathlon.

Secondo riconoscimento assegnato a Sara Manisera, bravissima e seria giornalista, abbiatense di casa ma sempre in giro per il mondo, specialmente in Medioriente. Ha collaborato e lo fa tutt’ora con diverse riviste e redazioni di importanza nazionale ed internazionalecome Al Jazeera, Middle East Eye, Repubblica, Liberation, Internazionale, Avvenire, La Stampa. Il suo impegno nelle zone di guerra l’ha portata ad ottenere diversi riconoscimenti, soprattutto per la sua peculiarità di voler approfondire e raccontare, sul posto, le vicende che oggi troppo spesso sono analizzate con superficialità. Il suo documentario, fatto con la collega Arianna Pagani, “ Donne fuori dal Buio “ sta girando per l’Europa con ottimi riscontri e valorizzazioni; il lavoro racconta la storia di donne irakene prima, durante e dopo l’invasione americana del 2003. In passato Sara si è occupata anche di mafia e caporalato. Nei prossimi mesi continuerà un progetto legato all’acqua ed al suo inquinamento, partendo dalla Mezza Luna Fertile.

Terza eccellenza presente alla serata, l’imprenditore Enzo Muscia, reso celebre dal film di Beppe Fiorello “ Il Mondo sulle Spalle “; la sua storia è salita giustamente agli onori della cronaca dopo che, vistosi lasciato a casa insieme ad oltre 300 colleghi dalla sua azienda, Enzo ha scelto di non arrendersi, rischiando i risparmi di una vita e rilevando la società A-Novo, cominciando così un cammino di crescita aziendale che lo ha portato e lo sta portando a riassumere diversi dei suoi colleghi.
Il suo coraggio è stato riconosciuto anche dal nostro Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il quale nel 2017 l’ha nominato Cavaliere della Repubblica.

E’ stato poi il turno del quarto ospite, l’imprenditore Alessandro Invernizzi presidente onorario delle acque minerali e delle bibite Lurisia. L’impegno, la serietà e soprattutto il modo in cui Invernizzi tratta con il mondo del lavoro è ormai diventato un modello per l’imprenditoria. Oltre ai risultati ed alla crescita aziendale che l’imprenditore ha consentito, andando a competere con i colossi del settore. Il valore di Alessandro Invernizzi è rappresentato soprattutto dalla lotta che l’imprenditore affronta da alcuni anni contro la leucemia, sconfitta una prima volta nel 2009 ed affrontata una seconda volta nel 2016. In quest’ultima occasione, durante le cure in una camera sterile, decide di fondare il movimento dei “ Feliciani: gli estremisti della felicità “, che, come si evince dal nome, invita ad accogliere ogni mattina, anche la più nera, con un sorriso che, seppur forzato, ci aiuterà ad affrontare meglio le difficoltà.

Ultimo delle eccellenze invitate al Premio Agnelli 2019, l’atleta ed esperto di sport da combattimento Alessandro Candian. Impossibile elencare tutti i titoli vinti dal campione italiano, esperto ed insegnante di diverse arti marziali. Candian da qualche anno ha deciso di investire qui ad Abbiategrasso nella LifeCombat Academy, un centro di alta specializzazione per gli sport da combattimento, non la solita palestra in cui allenarsi, ma una struttura di alto prestigio, con maestri importanti come un pluricampione italiano. L’intento di Alessandro è stato fin da subito quello di avvicinare agli sport di combattimento tutte le categorie di persone, amatori, appassionati, curiosi, offrendo un affiancamento sempre adeguato ad ogni genere di sportivo, facendo capire che le arti marziali non servono “ per picchiare “ ma per conoscere e sviluppare in salute il nostro corpo e la nostra mente.

LUCA CIANFLONE

Hits: 115