ABBIATEGRASSO – Anche quest’anno festeggiamenti anticipati per la locale caserma dei Vigili del Fuoco, i volontari hanno festeggiato la loro patrona Santa Barbara domenica 1° dicembre e intorno a loro si sono stretti amici, parenti e le locali autorità. Come d’abitudine i festeggiamenti si sono aperti con la Santa Messa celebrata da don Leandro presso la rimessa automezzi della caserma. Dopo la Santa Messa Andrea Rivolta, capo distaccamento, ha ringraziato tutti gli intervenuti, tra cui il sindaco Cesare Nai, il presidente del Consiglio comunale Marcantonio Tagliabue, l’assessore Alberto Bernacchi, il consigliere Michele Pusterla, rappresentanti delle passate amministrazioni, il sindaco di Albairate Flavio Crivellin, i  rappresentanti di tutte le armi e di varie associazioni locali, della Protezione civile e della Croce Azzurra. “Gli interventi sono aumentati in modo costante quest’anno, ad oggi siamo intervenuti su 584 interventi e chiamate varie di soccorso, – ha comunicato Rivolta – il distaccamento ha avuto in questi giorni una bella notizia, il vigile del fuoco Borsetto torna operativo nel quadro A. Vorrei inoltre porgere un sentito ringraziamento all’Amministrazione di Abbiategrasso che ci consente di svolgere il nostro servizio in una struttura di proprietà pubblica in modo del tutto gratuito”. Anche il sindaco Nai ha espresso il suo piacere di essere presente ai festeggiamenti per la patrona ribadendo l’importanza “non solo per Abbiategrasso ma per tutto il nostro  territorio di questa fondamentale realtà” che con la sua presenza nel cuore della città “ci dà sicurezza e tranquillità, consentendo grazie all’impegno del volontariato di arrivare dove non si riesce ad arrivare con le sole forze del pubblico”. Pietro Galbiati, sempre vicino ai locali Vigili del Fuoco, ha poi consegnato il suo regalo per la caserma, una tuta da utilizzare sugli interventi che consente la protezione contro le punture degli insetti di ogni dimensione, indispensabile quando occorre intervenire su grandi nidi di insetti. L’associazione pro potenziamento, nella persona di Giuseppe Milani, dopo la consegna di un cappellino ai pensionati sempre operativi per recuperare finanziamenti che consentono di provvedere ai bisogni della caserma, ha consegnato una targa al vigile Paolo Radice per la sua presenza e impegno per tutte le esigenze della caserma. Ad aprile arriverà in caserma un nuovo mezzo, grazie all’opera  dell’associazione e a un finanziamento della Regione di 18.000 euro, come hanno ricordato sia Milani che Rivolta, si tratta di un pick up che sarà allestito per interventi su incendi boschivi e sterpaglie, potrà infatti consentire di arrivare in punti dove non può arrivare l’autopompa con ben 500 litri di acqua a disposizione per provvedere allo spegnimento dell’incendio, il suo allestimento richiederà un investimento totale di più di 40.000 euro, è facile fare i conti e vedere quanto il lavoro dei Vigili volontari permette alla cittadinanza, che comunque è sempre pronta a sostenerli, di avere un servizio migliore.  La festa si è conclusa con l’abituale pranzo presso l’agriturismo Barcella, a cui naturalmente ha partecipato anche la squadra di turno già pronta in assetto da intervento, per poter eventualmente essere prontamente operativa in caso di chiamata. I nostri Vigili del Fuoco volontari saranno, come molto altri volontari, operativi anche in tutti i giorni di festa come il Natale dove sarà comunque garantita la presenza di una squadra per eventuali necessità. C.B.

Views: 123