ABBIATEGRASSO – C’è grande attesa in città per l’incontro con il grande campione Vincenzo
Nibali che sabato 5 maggio attorno alle 18 sarà ospite nell’auditorium della fiera in via Ticino 72.
“Il Comitato Tappa grazie all’interessamento di Andrea Noe', che fin da subito della notizia della
partenza del Giro di Abbiategrasso si è reso disponibile nel collaborare con i membri del Comitato
Tappa, di cui ne fa anche parte, in attesa della partenza della Carovana Rosa il 24 maggio, continua
l’impegno nel proporre eventi che caratterizzano la straordinaria partecipazione di Abbiategrasso al
Giro” fanno sapere gli organizzatori. L’incontro pubblico con Vincenzo Nibali del 5 maggio apre di
fatto il calendario di iniziative previste in città nei 20 giorni precedenti la partenza della tappa
Abbiategrasso – Prato Nevoso. Vincenzo Nibali dialogherà con i giornalisti Marco Pastonesi e
Sergio Meda. Chi è Nibali? Anche se non ha bisogno di presentazioni: classe 1984, nato a Messina,
Nibali corre per il team Bahrain-Merida. Professionista dal 2005, è uno dei sei ciclisti (il secondo
italiano dopo Felice Gimondi) ad aver conquistato almeno un'edizione di tutti i tre Grandi Giri,
avendo vinto la Vuelta a España 2010, i Giri d'Italia 2013 e 2016 e il Tour de France 2014. Si è
aggiudicato il Giro di Lombardia due volte, nel 2015 e nel 2017, una Milano-Sanremo, nel 2018,
oltre a due campionati italiani in linea, nel 2014 e nel 2015, e per due volte la Tirreno-Adriatico,
nel 2012 e 2013. In totale è salito dieci volte sul podio dei tre grandi giri. Su Wikipedia di lui si
legge anche: “E’ un corridore completo, in grado di vincere sia le grandi corse a tappe, che le grandi
classiche di un giorno, unico corridore del nuovo millennio a riuscire in tale impresa. Ha doti
da scalatore, discreto a cronometro ed è anche un ottimo discesista. Fin da dilettante è stato
soprannominato ‘lo Squalo dello Stretto’ o più semplicemente ‘lo Squalo’, per il suo modo di
correre sempre all'attacco e per le sue origini messinesi. Ha un fratello minore, Antonio, anch'egli
ciclista professionista ” . Dal 30 aprile è in libreria “La quinta tappa” il libro in cui il giornalista
Pastonesi, anche lui presente sabato 5 maggio in fiera, racconta il super campione Vincenzo Nibali.
Nel libro precedente ““Uno squalo in rosa”, uscito lo scorso anno, raccontava l’impresa strepitosa
della vittoria del Giro d’Italia 2016, in questo invece parla dell’esperienza del Tour de France, a cui
tra l’altro Nibali partecipa anche quest’anno rinunciando alla 101esima edizione del Giro d’Italia.
“Arricchito dalle evocative illustrazioni di Antonio Zeoli, La quinta tappa non è solo un libro di
sport, ma la perfetta descrizione di un attimo: quel preciso istante in cui troviamo in noi stessi la
forza di andare avanti” si legge nella presentazione del libro pubblicata in rete dall’editore. “La
quinta tappa del Tour de France non è un pezzo di strada come tanti altri. I ciclisti la temono, i tifosi
più esperti la aspettano con estremo interesse: è un banco di prova decisivo, quello che divide lo
spaccone dal giocatore di squadra, lo sportivo dal campione. È una tappa che non ammette errori e
facilonerie, perché riprende in parte il tragitto della Parigi-Roubaix e alcuni dei suoi rischiosissimi
tratti di pavé: delle vere e proprie montagne in miniatura, pronte a sbalzarti dalla sella alla minima
distrazione…. E’ qui, nel corso di questa gara insidiosa, che il trentenne Vincenzo Nibali, già
vincitore alla Vuelta e al Giro, smette di essere un semplice corridore e diventa un campione:
arriverà terzo, ma con la consapevolezza di avere attorno a sé una vera e propria squadra, un gruppo
di amici fidati, grazie al quale vincere la paura e concentrarsi sulla strada. Due settimane dopo, a
Parigi, vincerà il Tour de France”. Per rivivere insieme al fuoriclasse italiano quegli attimi magici e
immergersi nell’emozione del Giro d’Italia e della tappa abbiatense del 24 maggio, l’appuntamento
è sabato in fiera.

Views: 224