ABBIATEGRASSO – Alfonso Latino è andato avanti… hanno scritto gli Alpini abbiatensi per annunciare la Sua scomparsa, domenica sera, 8 settembre: “Purtroppo oggi il nostro Capogruppo Alfonso Latino ha posato lo zaino e ha raggiunto le vette più alte …e tutto il gruppo Alpini di Abbiategrasso si stringe al dolore della sua famiglia”, questo il messaggio sulla pagina Facebook del Gruppo Alpini, condiviso da decine e decine di persone che hanno conosciuto e apprezzato Alfonso, impegnato in tanti ambiti per la sua amata Abbiategrasso, come si può vedere dalle foto che pubblichiamo. Centinaia i messaggi di cordoglio, ne riportiamo alcuni. Il sindaco Cesare Nai: “Un amico ‘è andato avanti’. Una grande perdita per tutta la nostra comunità. Sentite condoglianze alla famiglia di Alfonso e al Gruppo Alpini”; “AssoArma Abbiategrasso ai famigliari porge le più sincere e sentite condoglianze, ricordando l’Amico Alfonso, condoglianze anche a tutti gli appartenenti del Gruppo Alpini per la dipartita del caro Capogruppo Alfonso, una preghiera e R.I.P.”; Croce Azzurra Abbiategrasso: “‘Il bene che si fa non si dice’ così hai più volte fornito aiuto alla nostra associazione sia come Capogruppo del Gruppo Alpini Abbiategrasso che privatamente. Oggi come allora, Grazie Alfonso! Sei andato avanti ma il tuo ricordo rimarrà vivido in noi”; Matteo Cucchi: “Sincere condoglianze alla famiglia e al Gruppo Alpini da tutto il MotoClub Abbiategrasso. Alfonso era davvero una grande persona, personalmente non potrò mai dimenticarlo e non potrà dimenticarlo nessuno che abbia avuto la fortuna di conoscerlo… I Centauri del MotoClub si uniscono al dolore della famiglia”; “Confcommercio Abbiategrasso e tutti i Commercianti esprimono il loro più sentito cordoglio per la scomparsa di Alfonso Latino, che tanto ha amato la città e che si è speso fino all’ultimo dando il suo prezioso contributo per renderla migliore”; Stefano Gandini: “Alfonso oltre ad essere mio coetaneo all’interno della nostra Sezione era un grande amico con cui mi sono trovato sempre in sintonia. Abbiamo percorso il periodo della nostra seconda naia all’interno della nostra Sezione praticamente insieme e tra noi c’è sempre stato un ottimo feeling, un Grande Alpino e un Ottimo Capogruppo, il suo esempio rimane tra le pagine più belle della nostra Sezione e sopratutto del vostro Gruppo di Abbiategrasso”…  Se n’è andato dopo una battaglia durata due anni, combattuta strenuamente, da Alpino, con coraggio, portando avanti contemporaneamente a terapie che mettono a dura prova, le incombenze del gruppo Alpini, di cui era a capo. Sempre in prima linea, disponibile e infaticabile come per la realizzazione del Monumento dei Tre Centenari, alla rotonda del Piper. Un monumento per celebrare il centenario della seconda guerra mondiale, che ha orgogliosamente inaugurato l’11 maggio scorso. Grande commozione e rimpianto ha suscitato in tutta la città la notizia della Sua scomparsa, la camera ardente non poteva essere che nell’altra Sua amata casa: il parco degli Alpini di via Porcellini. I funerali si sono svolti martedì 10 settembre  nella chiesa di San Pietro ad Abbiategrasso, alle Sue esequie ha partecipato una folla di amici, di Alpini, di persone che hanno voluto esprimergli ancora una volta affetto, stima, gratitudine per il Suo grande impegno che non è mai venuto meno, a favore dell’intera comunità. L’Eco della Città porge le più sentite condoglianze alla moglie Nicoletta, a tutti i Suoi famigliari e al Suoi Alpini. E per ricordarlo, ripropone sulla pagina Facebook del giornale alcune interviste. Grazie Alfonso, riposa in pace. E.G.

Views: 63