ABBIATEGRASSO – “Sono passati quindi giorni dall’entrata in vigore del Decreto dell’11 marzo 2020, emanato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, quindici giorni di bollettini di guerra, nei quali abbiamo fatto il computo dei contagiati e dei morti nella nostra città, ma sono anche stati giorni nei quali è emerso l’impegno e la professionalità dei dipendenti del nostro Comune. 

Tanti coloro che, senza clamore, si stanno spendendo quotidianamente per superare questa emergenza, per risolvere i problemi che giorno dopo giorno si sono presentati.

È doveroso ringraziare le donne e gli uomini della nostra Polizia Locale, guidata dalla dott.ssa Maria Malini, così come i Carabinieri della Compagnia di Abbiategrasso per l’attenta attività di controllo lungo le strade, per il rispetto rigoroso delle prescrizioni, a partire da quella di evitare assembramenti e dall’uscire dalla propria abitazione senza comprovate esigenze o situazioni di reale necessità.
Un plauso alla nostra Protezione Civile che si è attivata subito, lanciando, attraverso un altoparlante, continui messaggi alla popolazione sull’obbligo di rimanere in casa e sulle prescrizioni, in tutti i comuni aderenti all’INTERCOM4.

Questa attività informativa verrà presto implementata dalla consegna dei generi di prima necessità e dei farmaci, con la collaborazione dei commercianti. Fortemente impegnato è anche il volontariato cittadino con diverse associazioni in prima linea, a partire dalla Croce Azzurra e dall’associazione Auser Filo d’Argento Abbiategrasso, per l’impegno a favore di persone sole, anziani e malati. Tutti stanno facendo il massimo, in un momento delicato e molto particolare durante il quale l’intera cittadinanza è chiamata a dare prova di grande responsabilità.

Il mio invito è di continuare a rimanere in casa fino a quando non verranno revocate le misure adottate dal Governo nazionale, so che è difficile, ma tutti insieme ce la faremo.

L’Assessore alla Sicurezza Urbana e Protezione Civile
Alberto Bernacchi”

Views: 126