ABBIATEGRASSO –  “Siamo nella fase 2, tutti abbiamo capito che i dispositivi di protezione e innanzitutto le mascherine sono obbligatorie per proteggere noi e gli altri ma ancora non ci sono per tutti. Ne sono state distribuite alcune gratis per famiglia ma ne servono molte di più visto che dobbiamo portarle sempre e le useremo chissà fino a quando, ma in farmacia non si trovano, perché?” Per rispondere alla lettrice, abbiamo rivolto alcune domande  al dott. D’Atri della farmacia Castoldi, referente delle 26 farmacie del territorio. “Il governo – ha detto – ci ha imposto la vendita delle mascherine sottocosto a 0,50 più Iva, un prezzo di fatto inferiore ai costi sostenuti,  promettendoci un ristoro che ancora non conosciamo. Quelle che avevamo sono terminate, non abbiamo le mascherine perché sono ferme in dogana, in attesa di autorizzazioni. Siamo aspettando  di riceverle per poter rispondere alle molteplici richieste”. E.G.

Hits: 314