ABBIATEGRASSO – Un fedele lettore, che spesso invia al nostro giornale i suoi contributi sulla questione dell’ospedale Cantù, questa volta ci ha fatto pervenire osservazioni, idee e proposte in merito alla sicurezza nella nostra città. Lo ringraziamo ancora e pubblichiamo volentieri il suo intervento: “Sono un anziano, cittadino abbiatense dal 1955, che ha vissuto questi anni partecipando alla vita cittadina. Leggendo l’Eco del 30 novembre, rispondo e mi congratulo con la nuova cittadina per le sue particolari e valide osservazioni, per le critiche sulla realtà abbiatense. Ha evidenziato la pericolosità del parcheggio di piazza Cavour per i furti delle macchine dei cittadini che hanno il pass del Comune. Per evitare i furti e i danni alle auto, suggerirei che il Comune, se possibile, installi delle telecamere. Successivamente ha evidenziato furti e scippi nella nostra città e la situazione in Galleria Mirabello, dove gruppi di giovani procurano danni. Personalmente aggiungo che la stessa situazione durante la giornata, in particolare da metà pomeriggio, avviene in Galleria Europa, provocando danni e rotture alle vetrate e agli oblò, oltre alla sporcizia e alle velate minacce ai condomini, che in due riunioni con l’Amministrazione Comunale hanno evidenziato il problema chiedendo una maggiore sorveglianza, non eseguita, e la possibilità di chiudere la Galleria Europa nei giorni di sabato e domenica con risposta negativa da parte dell’Amministrazione. Vorrei fare osservare che gli ultimi due negozi di parrucchiera e l’assicurazione si sono trasferiti, per cui nella Galleria sono rimasti, solo nella parte finale, gli uffici dei Sindacati. Nell’articolo vengono inoltre evidenziati i furti delle biciclette. Nella mia passeggiata pomeridiana faccio tappa in piazza Castello e vedo la situazione del parcheggio per le biciclette e il disordine che dimostra l’assenza di controlli. Viene inoltre evidenziata l’inciviltà di molti cittadini che buttano carte e altri oggetti a terra. La nuova cittadina evidenzia con forza la mancata sorveglianza da parte delle forze dell’ordine, io direi però dei vigili urbani, non dei carabinieri, che svolgono la loro attività in molti Comuni, ho potuto inoltre constatare i loro interventi nei confronti di alcuni assembramenti di giovani sotto l’Allea. In diverse occasioni ho segnalato la mancanza di vigilanza e presenza da parte dei vigili urbani, il cui compito non è solo di fare le multe, ma di assicurare la sicurezza ai cittadini. La loro presenza in città determina un senso di controllo e ordine agli abitanti. Purtroppo, come ha fatto notare la nuova cittadina, ad Abbiategrasso ci sono i vigili invisibili, perché i cittadini non si accorgono della loro presenza. Faccio appello, dunque, al Sindaco, all’Assessore per la Sicurezza e al Comandante della Polizia Locale, affinché riorganizzino l’attività dei vigili nell’interesse dei cittadini. Mi congratulo con la nuova cittadina per la sua maturità e disponibilità di collaborare per il miglioramento della vita cittadina. Federico Taglietti”.

Hits: 0