GAGGIANO – “Grazie a tutti per aver accolto l’invito a partecipare all’assemblea pubblica dello scorso 5 luglio presso il Centro Socio Sanitario di Gaggiano sul Piano del Traffico”, così scrive sulla propria pagina Facebook l’organizzazione politica “L’Opinione” di Gaggiano. “La grande partecipazione di pubblico è l’ennesima dimostrazione che i cittadini pretendono di ricevere tutte le informazioni occorrenti a partecipare alla formazione delle decisioni che incidono sulla loro qualità della vita. Come  è stato anticipato all’assemblea, – continuano gli organizzatori – è stata protocollata il 7 luglio in Comune l’istanza di costituzione del Comitato per la promozione del referendum sul seguente quesito: Volete voi che il Piano Generale Traffico (P.G.T.U.), approvato dal Consiglio comunale con delibera n.20 del 28/6/2018, venga attuato? SI’ – NO. A  questo punto, ai sensi dell’art.6 del Regolamento per la disciplina del referendum comunale (reperibile sul sito del Comune), il Consiglio comunale dovrà deliberare entro 45 giorni dalla data odierna in merito alla ammissibilità o meno del quesito referendario. Sempre secondo l’art.6 del regolamento il Consiglio comunale può negare l’ammissibilità solo con il voto di ¾ dei consiglieri comunali, compreso il Sindaco. Vi terremo aggiornati” assicurano. Ricordiamo che nel Consiglio comunale del 28 giugno scorso, la maggioranza ha approvato il Piano del Traffico, che prevede l’istituzione del senso unico della via Roma in direzione Abbiategrasso. Conseguenza principale sarà il flusso di veicoli provenienti da Abbiategrasso in direzione Milano che verrà deviato all’interno del centro abitato di Gaggiano, attraverso un anello circolatorio tra le vie residenziali: Gramsci – 2 Giugno – Cornicione: circa 300 veicoli all’ora nelle ore mattutine e di oltre 500 veicoli all’ora nel pomeriggio. Tutte le osservazioni dell’opposizione sono state rigettate. “Nel frattempo il Consiglio comunale si era già portato avanti. Infatti, con delibera consiliare n. 8 del 31.01.18, il Consiglio comunale aveva deciso di contrarre un mutuo di 400.000,00 euro per finanziare alcuni interventi di manutenzione straordinaria della viabilità per l’anno 2018: a parte qualche intervento di vernissage in prossimità delle elezioni del 2019, una fetta di quel prestito servirà a realizzare gli interventi del nuovo Piano del Traffico. – affermano i membri dell’Opinione – Sul Consiglio comunale del 28 giugno scorso, poco o niente. La maggioranza, senza entrare nel merito delle osservazioni, se l’è presa personalmente con chi le osservazioni le aveva proposte. Un paio di frasi del sindaco passeranno alla storia, la prima: ‘le macchine non entreranno in paese, abbiamo fatto un’analisi scientifica’; la seconda: ‘il tempo mi darà ragione, anche se adesso i gaggianesi non hanno capito i vantaggi del nuovo Piano del Traffico’”.

 

 

Views: 37