Lunedì mattina, nell’ambito della Festa Patronale, è stato inaugurato alla presenza delle autorità il nuovo, moderno e tecnologico impianto della Casa dell’Acqua sotto l’Allea. Esprimo alcune  perplessità. Trovo discriminante il fatto che l’acqua frizzante sia erogata tramite tessera ai soli residenti. Ho notato, inoltre, che nei giorni di sabato e domenica la struttura rimane chiusa, probabilmente per mancanza di personale che viene ad aprirla e chiuderla. D’inverno pazienza, ma nella bella stagione, soprattutto nei giorni festivi, capita che arrivino in città turisti in visita o ciclisti di passaggio. Sarebbe opportuno, quindi, che la Casa dell’Acqua di giorno fosse sempre aperta. Abbiategrasso vuole forse diventare una città poco accogliente?

M.B., Abbiategrasso  

Views: 53