TREZZANO S/N – Durante l’estate sono stati portati a termini lavori importanti. E’ stato riqualificato il tratto lungo il Naviglio in corrispondenza del centro storico, in particolare le vie Quasimodo e IV Novembre. Il Coordinamento dei Comitati di Quartiere (Azalee, Boschetto, Mezzetta, TR1, TR4) ha reagito con soddisfazione: “Nel 2011 abbiamo invitato la cittadinanza all’Incontro pubblico ‘Disegniamo insieme un’altra Trezzano’ – ricorda Luciano Chiodo – dove abbiamo presentato le idee del Coordinamento per migliorare la vivibilità della nostra comunità; Nel 2012 abbiamo presentato ‘I Progetti per Trezzano’, elaborati dal Prof. Antonello Boatti, dall’Arch. Patrizia Drammis e dagli studenti della Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano. Tra questi Progetti vi era anche quello del percorso ciclabile in prossimità del Ponte Gobbo che permetteva di raggiungere più obiettivi:la messa in sicurezza della pista ciclabile; la possibilità di percorrere l’Alzaia Naviglio e di valorizzare il Ponte Gobbo, rimuovendo finalmente quel cartello anacronistico che costringe a deviare verso via Croce; la sistemazione di Largo Risorgimento. Come Coordinamento siamo pertanto molto soddisfatti nel vedere realizzarsi questo Progetto e proseguiremo il nostro impegno per far diventare realtà anche gli altri, la sistemazione dell’Area della Stazione ferroviaria, l’Area ex Demalena, l’Imbarcadero sul Naviglio”. Per quanto riguarda i lavori per la sistemazione dell’area di via Curiel si erano resi necessari in quanto l’intera area è un punto di interesse cruciale per chi deve prendere il treno. “Finalmente siamo riusciti a dare vita ad un intervento riqualificante di un’area molto importante per il nostro territorio in quanto centrale e proprio di fianco alla fermata delle linea ferroviaria S9, per favorirne sempre più l’utilizzo da parte dei cittadini, e soprattutto per chi poi potrà usufruire del nuovo parcheggio a raso, così vicino al Comune e al polo terziario-produttivo lì presente”, dichiara il sindaco Fabio Bottero. “Per questo l’amministrazione comunale non si fermerà alla riqualificazione dell’area appena interessata dai lavori, ma ha già approntato il progetto per portare a completamento il parcheggio a ridosso della stazione ferroviaria i cui lavori inizieranno nel prossimo autunno”. Il Comitato Marchesina ha incontrato l’Amministrazione Comunale per discutere del senso unico in via San Cristoforo. Il Comitato ha raccolto 540 firme in cinque giorni per poter richiedere il ripristino del doppio senso di marcia. Nel mese di settembre si riaprirà il discorso su questo argomento, per valutare la “sperimentazione” in coincidenza con la riapertura delle scuole. Valentina Bufano

Views: 41