ABBIATEGRASSO – Nicholas Chignoli, presidente della consulta ecologica, si dimette. Ecco la lettera, indirizzata al sindaco Nai e all’assessore Olivares,  in cui spiega le motivazioni:”Il sottoscritto Chignoli Nicholas, comunica con la presente la volontà di dimettersi dalla Consulta Ecologica e dal ruolo di presidente della stessa.
Le motivazioni che mi portano a questa scelta sono le seguenti:
Nonostante i continui e ripetuti appelli, da parte nostra e di alcuni consiglieri comunali, all’amministrazione comunale per l’utilizzo di questo organo consultivo, nessun argomento, nessun tema, nessun documento è stato sottoposto alla discussione in Consulta Ecologica. Che l’ambiente non fosse priorità di questa amministrazione è parso subito chiaro, ma il mancato coinvolgimento della consulta (viste le competenze al suo interno) resta un’occasione mancata per tutti.
Temi così importanti come i piani attuativi per la realizzazione dei centri commerciali, l’illuminazione pubblica, la gestione del verde e dei rifiuti, i trasporti, il fiume etc. etc. avrebbero dovuto vedere la consulta continuamente coinvolta come cerniera tra l’amministrazione e la cittadinanza. L’arroganza, l’autoreferenzialità e la chiusura totale di questa amministrazione e dei suoi componenti verso l’esterno non ha prodotto nessuna interazione con la Consulta Ecologica.
Alla luce dei fatti, personalmente rimpiango il lavoro fatto con l’assessore Cattaneo, anche se ci separavano caratteri e vedute diverse le va riconosciuto almeno lo sforzo e l’impegno nel tentativo di sviluppare un dialogo con la consulta e cogliere alcuni spunti forniti dalla stessa.
Un altro motivo che mi porta a questa scelta è la mancata partecipazione dei membri della consulta alla vita della stessa, la maggior parte ormai sfiduciata e demotivata dalla totale mancanza di considerazione da parte di assessore e amministrazione. Un paio di elementi di nomina politica non sono mai comparsi nel gruppo se non nelle primissime battute non portando alcun contributo alla consulta. Altri invece partecipano solo se non hanno di meglio da fare prendendo alla leggera un compito che se veramente sfruttato comporta un impegno e una responsabilità davvero notevoli.  Comunque con la maggior parte dei membri della consulta, anche in rappresentanza della maggioranza, la collaborazione è stata ottima, ma lo scoramento è tale che spesso non si ha la motivazione sufficiente per adempiere in modo corretto a questo compito.
Mai come ora sono preoccupato per il futuro della mia città, dopo l’esperienza con la giunta Arrara e le dimissioni in blocco della Consulta Ecologica, mai avrei pensato a distanza di pochi anni di ritrovarmi nella stessa condizione, anzi in condizioni peggiori visto lo scadimento esponenziale della qualità dell’ambiente del nostro territorio ma soprattutto lo scadimento della vita politica e democratica che è avvenuto nella nostra Abbiategrasso.
Abbiategrasso, 14/9/2020                                              Chignoli Nicholas

Views: 495