Chi è Lalù? Luciana, una cornice di capelli lucenti come fossero illuminati da un fuoco, un sorriso
aperto e una grande energia, risponde: “Lalù è un progetto di bellezza che nasce dalla mia idea di
rendere belle le persone, un’idea che risale a 20 anni fa quando, nel ’99, ho aperto a maggio. L’idea
è quella di tirar fuori il bello di ogni cliente, ogni donna o uomo che entra in questo Salone ha un
servizio personalizzato, proprio come se fosse un diamante grezzo da cui tirar fuori le sue
sfaccettature, la sua luminosità, la sua immagine reale perché guardandosi allo specchio possa
riconoscersi nella sua parte migliore”. Valorizzando al meglio quindi… “Con un progetto di
consulenza: ogni persona ha un incarnato diverso quindi sta bene con un determinato colore di
capelli, ha una forma di viso e una fisicità a cui sta bene quel taglio e una determinata acconciatura.
Questo è il lavoro di tutti i giorni che facciamo per le clienti da anni”. C’è stata un’evoluzione
personale e professionale che ha portato anche all’attività di Formazione… “Un’attività
importante, nata come hobby, un percorso evolutivo personale, andavo a fare i corsi, a vedere
colleghi bravi che mi hanno ispirato ma spesso mi annoiavo e non mi riconoscevo, non trovavo più
quello stimolo che cercavo, a quel punto l’idea di passare dall’altra parte…sono 17 anni che mi
occupo di Formazione, con ragazzi che diventeranno parrucchieri. Mi occupo di consulenza
d’immagine e collaborazione con Diadema Academy di cui sono una docente, faccio parte del team
stilistico. Questo percorso con Diadema è molto importante per me, perché mi ha portata a fare
questo lavoro a 360°, a calcare palchi nel mondo, a conoscenze internazionali…”. Anche a
un’attività di stilista e molteplici collaborazioni nel campo della moda. “Sì, dalle fashion week
a molti lavori anche in televisione, sulle reti Mediaset, su Sky, una delle ultime collaborazioni, la
gestione del programma X Factor. La gestione di un team per un evento così grande è una bella
responsabilità, anche questa la considero una sfida vinta, c’è un bel clima tra colleghi e si lavora
bene. Questo permette a Lalù di fare la differenza: il mondo della moda e della tv entra nel Salone e
il mondo del Salone…finisce sui palchi”. Quali le novità per questa primavera? Il mondo del
colore per esempio? “Il mondo del colore è totalmente cambiato, ha fatto un ‘carpiato’, questo
lavoro lo faccio da 35 anni, ho iniziato giovanissima, una volta il colore doveva essere il più
possibile uguale a quello naturale della cliente, oggi il colore è un accessorio da indossare anche
crazy, ora si lavora tanto sul rosa, il living coral per la primavera-estate. E’ molto apprezzato il
nostro lavorare sul colore nel rispetto del capello, utilizziamo strumenti come la ricostruzione
molecolare che ci permette di gestire il cambio di colore in sicurezza sia con tonalità naturali che
crazy. Ricordiamoci che c’è una giungla nel campo delle tinture e che innanzitutto bisogna
salvaguardare il capello. Il colore è il nostro cavallo di battaglia perché lo vedi subito il
cambiamento”. Insomma Lalù fa la differenza e… un colore nuovo fa primavera. E.G.

Views: 11