ABBIATEGRASSO – Verso le 3 di domenica notte, il forte rumore della serranda divelta, e poi di vetri infranti, ha svegliato i residenti della palazzina di via Novara che ospita al piano terra il negozio di telefonia Tim. Chi si è affacciato alla finestra ha visto che era in corso una rapina e ha  avvisato i Carabinieri. La banda di  malviventi intanto , dopo aver sollevato la saracinesca e rotto la porta a vetri, ha arraffato telefoni cellulari, tablet, anche la cassa che si sono portati via saltando sull’auto di un complice che li aspettava. Il tutto pare si sia svolto in una manciata di minuti. All’arrivo dei Carabinieri si erano già dileguati, inutili i controlli, anche se immediati, nei dintorni. Oltre ai danni ingenti alla struttura del negozio, da una prima valutazione, il valore della merce rubata supera i 15.000 euro. Un furto con una modalità che ricorda quella usata già più volte per  i furti al centro Vodafone di via Pavia e al Centro Sforza. Si può ipotizzare una banda che agisce su commissione per poi rivendere gli smartphone a ricettatori o attraverso siti online. E.G.

Views: 221