ALBAIRATE – Semplicemente meravigliosi. Ecco l’aggettivo migliore per descrivere gli alunni della classe 5B delle Scuole Elementari di Albairate. I giovani studenti, insieme alle docenti Polli e Portalupi e all’esperto di teatro Simone Migliavacca, hanno dominato il “GEF Sanremo, Festival Mondiale della Creatività nella Scuola” (15-18 aprile). Una prova maiuscola, che ha portato il loro adattamento teatrale de “La fabbrica di cioccolato” a vincere il premio Eurotheatre, davanti alle platee del Teatro Ariston e del Teatro del Casinò. L’incredibile risultato ha lasciato di stucco il dirigente scolastico dell’“I.C. Erasmo da Rotterdam” Luciano Giorgi, i genitori e gli stessi bambini. Anche se in fondo si tratta del naturale riconoscimento delle doti artistiche che Migliavacca aveva espresso nella sceneggiatura creata ad hoc per la recita di Natale. Nonostante questa consapevolezza, era già stata definita “magnifica” la possibilità di partecipare al concorso internazionale più prestigioso in Europa per l’attività teatrale nelle scuole primarie e secondarie.
“Sognare non costa nulla, ma vincere sembra un sogno fin troppo grande da fare”: forse era questo lo spirito con cui la comitiva era partita da Albairate giovedì 16 aprile alle 7.30 del mattino. Un’affermazione che, per molti dei presenti, aveva trovato conferma nelle pazzesche rappresentazioni messe in scena dalle scolaresche avversarie giunte alle finali, provenienti da varie nazioni: Romania, Russia, Turchia, Armenia, insieme a classi italiane dalla Ciociaria e dalla Lucania. Eppure le docenti, Migliavacca e i genitori presenti si erano accorti che, al momento di mettere in scena per l’ultima volta “La fabbrica di cioccolato” davanti alla Giuria, i ragazzi avevano fatto centro. L’opera tratta dal romanzo di Dahl era stata interpretata con suprema naturalezza, impressionando i giudici per recitazione e costumi. Così, la sera di sabato 18 aprile ad Albairate c’era chi era collegato in streaming online per le premiazioni. E poco dopo la nomina a campioni (intorno alle ore 23), il preside Giorgi, il sindaco e l’assessore all’Istruzione del paese, genitori e colleghe insegnanti rimaste a casa hanno tempestato i cellulari delle docenti per congratularsi dell’impressionante vittoria. I festeggiamenti non hanno trovato soluzione di continuità sino all’arrivo in pompa magna dei vincitori, verso le ore 13 di domenica 19 aprile. Ad attendere gli alunni di 5B davanti alla Scuola Elementare di Albairate c’erano tutte le famiglie dei ragazzi, con trombette, cori, bandiere, coriandoli e striscioni. La classe è stata infine invitata inoltre al prossimo Consiglio comunale e sta progettando di riproporre lo spettacolo nella prossima edizione di “Corteggiando”. L.D.M.

Views: 114