GAGGIANO – Domenica 27 novembre nel palasport “Le cupole” di Torino si è tenuto il 1° Trofeo “Fight & Fun” che ha visto la partecipazione di 750 giovani atleti nelle specialità di kata (Forma di combattimento contro avversari immaginari con una sequenza codificata) e kumite (combattimento reale).

Nell’occasione anche una competizione speciale di altissimo livello, un “triangolare di combattimento a squadre” tra Nazionale FIKTA (Fed. Italiana Karate Tradizionale ed Affini) e selezione atleti di Piemonte e Lombardia.  Per l’ASD MIZU TAMASHII DOJO-Gaggiano è stata selezionata Arianna Bianchi (Seniores 3° dan) che si è distinta in tutti gli incontri che però han visto infine il successo della squadra Nazionale A.

Arianna ha poi partecipato anche alla gara individuale di Kata con la solita qualità tecnico-atletica con la quale ha sbaragliato la concorrenza vincendo la gara. Peccato poi nel kumite individuale si è fermata a ridosso del podio per un infortunio di gara. A lei anche il premio speciale di “Miglior atleta femminile” della manifestazione.

Le congratulazioni del DT M° Simoni, nell’occasione impegnato come arbitro per l’elevato livello tecnico della competizione, e dell’intera ASD MTD-Gaggiano. Un altro importante successo dopo quello di sabato 5 novembre nel palasport di Gaggiano, col 9° Trofeo MIZU TAMASHII DOJO – Memorial Piccola Clara di raccolta fondi per il Comitato Maria Letizia Verga-Onlus per la ricerca e la cura della leucemia del bambino c/o l’ospedale San Gerardo di Monza. Come sottolineato dalle autorità intervenute (F. Berardi Vicesindaco di Gaggiano, C. Pampuri Consigliere allo Sport di Gaggiano, F. Fugazza Presidente FIKTA Lombardia e l’immancabile Paolo Miramondi, papà della piccola Clara) quest’anno è stato un evento più speciale dopo anni d’impossibilità per Covid.

La manifestazione ha ospitato altre 6 società di karate tradizionale Shotokan per un totale di 150 atleti, che hanno aderito con grande passione ed entusiasmo all’iniziativa benefica e hanno dato vita a una bellissima gara di qualità tecnica ma dal grande calore umano, insieme agli atleti dell’ASD MIZU TAMASHII DOJO di casa. Molti i podi degli atleti gaggianesi che hanno portato la MTD al 2° posto della classifica società con grande e meritata coppa piena di passione e spirito di condivisione fondamentale nel karate tradizionale. Giornata all’insegna dello sport e della beneficenza, terminata con una bella foto di gruppo e con lo spirito giusto per un evento indimenticabile.

Come del resto lo è stato lo “Stage dei 20 anni di Karatedo a Gaggiano” del 16 ottobre scorso nell’insegnamento del fondatore M° R. Simoni. Non solo un evento “amarcord” ma un’altra opportunità di raccolta fondi per il comitato M.L. Verga Onlus, che ha visto riuniti in allenamento oltre 70 atleti odierni e pionieri del passato dai gradi intermedi ai più alti e di ogni età (anche over 80) di questa scuola, che hanno condiviso l’allenamento con appassionata qualità, grande energia e cuore, che si sono espansi spontaneamente a tutto il gruppo di Gaggiano e Bubbiano.

Il calore umano è culminato al saluto finale confermando ancora una volta il detto nipponico che il karatedo si trasmette “i shin den shin” ovvero “da cuore a cuore, di spirito in spirito” oltre la mera tecnica e perciò risuona all’infinito come un grande eco vitale portatore di benessere e con la consapevolezza che sia giunto anche ai bambini malati per propiziarne la guarigione. Con lo stesso entusiasmo e qualità proseguono i corsi su Gaggiano e Bubbiano (c/o palestra centro socio-sanitario) verso nuove gratificanti mete sportive e sociali. Per ulteriori info www.mizu.tamashii.dojo.it . S.E.G.        

Hits: 0