A tre mesi dalla presentazione del libro “Siediti ti racconto Vermezzo” (“Settett-giò, te disi de Vermezz”), non si è spento l’entusiasmo per i racconti dei vermezzesi raccolti dall’Associazione Vivere Vermezzo. Abbiamo fatto una distribuzione capillare, ma chi ancora non lo avesse ricevuto può chiedere copia gratuita al seguente indirizzo mail r.ada@email.it. L’intento riuscito è stato quello di far conoscere il passato del nostro paese soprattutto ai nuovi residenti, per creare un senso di attaccamento al nostro territorio che sviluppi appartenenza e voglia di partecipare alla vita della nostra comunità. Per dare seguito a questa iniziativa e nell’ottica anche del progetto di fusione con Zelo Surrigone, l’associazione Vivere Vermezzo annuncia l’inizio di una nuova fase di raccolta di testimonianze che riguardino tutto il territorio dei nostri due comuni, “Buffet e botash” come simpaticamente si appellavano i residenti in passato. Chiunque volesse dare il proprio contributo di memorie e fotografie può contattarci alla mail già indicata sopra o rivolgersi ai responsabili del progetto: Gabriella Renoldi, Ada Rattaro e Federico Mangiagalli. Il titolo della nuova raccolta sarà “Botasch e Buffet insema” (“Pancioni e Scansafatiche insieme”). Associazione Vivere Vermezzo

Hits: 108