Vorrei fare un appello al Sindaco e alla sua maggioranza, fate l’impossibile perché Abbiategrasso non venga sommersa da una colata di cemento. Vi prego. Non può non starvi a cuore una città come la nostra. Abbiategrasso è tra le 50 città ritratte come opera d’arte nel libro di Marco Romano: “Le belle città”, ed. Utet. L’Anima di una città abita i suoi muri, vive negli stili con cui sono eretti i palazzi del centro, nel modo in cui sono collocati i giardini e i monumenti. Per afferrarla, non basta disporsi in contemplazione delle carte antiche o dei palazzi, come davanti a un quadro, occorre invece praticare l’arte di camminare passo a passo e soprattutto di vedere non guardare soltanto ogni strato ogni piazza. Tutte le città hanno i medesimi temi collettivi, le medesime strade e le piazze, ma disposte sempre in maniera diversa, è l’osservatore che deve saperli ogni volta individuare, che sia una sconfinata metropoli come New York o un piccolo centro come Abbiategrasso. Io e mio marito siamo arrivati giovanissimi ad Abbiategrasso e ci siamo immediatamente innamorati di questa cittadina di provincia, si perché è anche bello conoscere quasi tutti, e fermarsi a parlare senza guardare che ore sono per la chiusura del negozio. Eravamo un punto di riferimento  per tutti i ragazzi della Piazza Marconi come lo siamo tuttora in via Annoni dopo 50 anni di attività! Ci siamo sempre attivati per rendere la città viva bella e attraente e non abbiamo bisogno di un parco commerciale, semmai un PARCO VERO! Con alberi, giardini fioriti, un Parco Botanico, un ritorno alla natura dove respirare aria pura. E’ chiedere troppo? Non chiediamo la luna! Ma un parco vero questa è la nostra proposta, e avrete da tutta la cittadinanza gratitudine eterna. Angela Manzoni

Views: 50