ABBIATEGRASSO – C’è chi i mercatini di Natale li va a trovare lontano, magari oltralpe, e chi invece si accontenta di aggirarsi tra le bancarelle dei mercatini che nel periodo dell’Avvento  vengono allestiti nella nostra città. Domenica 8 dicembre, nella festività dell’Immacolata, in molti hanno visitato la tradizionale Mostra Mercato di Artigianato e Creazioni che, organizzata dalla Pro Loco, ha incorniciato il Castello Visconteo dalle prime ore del mattino sino al calar del buio, con i suoi gazebo vestiti a festa nei colori rosso e bianco, tipici del periodo natalizio. Presenti con lavori artigianali o usato proposto a pochi euro anche alcune banche benefiche, allestite da associazioni di volontariato a sostegno delle molteplici attività svolte. Accanto ad abiti usati, vecchi libri e vecchi oggetti, giocattoli ben conservati da bimbi ormai cresciuti, erano esposte più moderne creazioni artigianali, oltre agli addobbi per l’albero e il presepe. Tra le bancarelle si faceva notare un banchetto informativo e per la raccolta firme del Comitato “Abbiategrasso Che Vorrei”, che sta conducendo una battaglia contro l’idea di un futuro Parco Commerciale in città. Ha attratto molti visitatori anche la Mostra Mercato “BiàNCO Natale” che, allestita da Artemisia nei sotterranei del Castello, ha proposto originali creazioni artistiche e pregiati manufatti. Affollato anche il mercato domenicale in piazza Samek, non trascurati i mercatini allestiti nelle parrocchie di San Pietro e del Sacro Cuore e nel quadriportico della basilica di Santa Maria Nuova. La gente si aggirava curiosa tra un mercatino e l’altro, in cerca di idee per un pensiero ed un augurio o semplicemente di qualche originale ornamento per abbellire la casa e la tavola in vista delle prossime festività di fine anno, dando così inizio alla corsa ai regali che ci accompagnerà, sempre più frenetica, fino alle soglie del Natale. M.B.

Views: 40