ABBIATEGRASSO – Martedì 2 luglio è iniziato un nuovo anno per il Rotary Club Abbiategrasso con il passaggio di consegne da Carlo Andrisani a Francesco Ioppolo, presidente 2019/2020. Una serata importante quindi, iniziata nel giardino e continuata all’interno  del ristorante Campari, sempre più “casa” dello storico Club che dopo 50 anni continua, anno dopo anno, a organizzare eventi per aiutare chi ne ha bisogno. Il presidente Carlo Andrisani prima di passare il testimone a Francesco Ioppolo ha emozionato i numerosi presenti, con riflessioni e bilanci, dimostrando ancora una volta l’entusiasmo e l’impegno con cui ha condotto l’annata appena trascorsa. Un’annata ricca di  eventi e quindi di “services” come il “Play in english, corso di inglese gratuito per bambini”, il sostegno a due ragazzi in scambio giovani, la Rotary Marathon dedicata all’acquisto delle attrezzature per il Parco inclusivo dell’oratorio San Giovanni Bosco, “Solidaridendo” spettacolo a favore di Anffas, la prenatalizia dedicata al Moci, un Concerto per la città, la festa della famiglia finalizzata a una scuola in Nepal, il concerto “Requiem di Mozart” a Morimondo per l’eradicazione della polio nel mondo e altro ancora. Ma non meno importante l’impegno per fare in modo, ha affermato Andrisani “che tutti, nessuno escluso, sentissero  forte, dentro di sé, l’orgoglio di appartenere alla famiglia rotariana. Per accrescere la nostra amicizia, rafforzare il senso di appartenenza ad un Club prestigioso, la nostra voglia di porci al servizio degli altri, al di sopra di ogni interesse personale”. Durante la serata più d’uno i momenti speciali, come dopo il passaggio del “collare” composto dai nomi di tutti coloro che, in 50 anni, hanno ricoperto la carica di presidente, l’abbraccio del presidente uscente con Francesco Ioppolo , altrettanto entusiasta e orgoglioso di farsi carico della ‘famiglia’ del Rotary Club Abbiategrasso. Dopo aver reso onore infatti a chi l’ha preceduto, lodandone il lavoro e i risultati,  ha esplicitato la consapevolezza che l’attende un impegno che richiede dedizione, studio, riunioni distrettuali, ma soprattutto, ha detto Francesco Ioppolo “una pagina bianca da scrivere all’unisono, ciascuno secondo le proprie capacità ma guidati tutti da un senso comune di appartenenza, ci si ritrova per progettare insieme un futuro migliore”. Insieme è una parola magica che ben rappresenta il Rotary Club Abbiategrasso, a cui auguriamo di continuare il “buon lavoro” di sempre. E.G.

Views: 474