ABBIATEGRASSO – Da sempre gli abbiatensi sono devoti alla Madonna Addolorata, il cui simulacro è posto in una cappella a lei dedicata nel quadriportico della basilica di Santa Maria Nuova, dove ogni giorno riceve la visita dei fedeli a lei più affezionati. Con la festa patronale ormai alle porte, fervono in città i preparativi per l’organizzazione delle numerose iniziative care alla tradizione, che vedono al centro la Fiera Agricola d’Ottobre ma anche molti momenti religiosi, testimoni della devozione degli abbiatensi per l’Addolorata. Da giovedì 11 a domenica 14 ottobre si celebrano in Basilica le Giornate Eucaristiche, un tempo chiamate “Quarantore”, giorni di meditazione e preghiera, personale e comunitaria, dinnanzi alla prolungata esposizione dell’Eucaristia. Mercoledì 10 ottobre, dopo la S. Messa celebrata alle 9.30 nella chiesa di S. Maria Nuova con la partecipazione delle rosarianti e della Confraternita del SS. Sacramento, si assisterà al momento suggestivo del trasferimento della statua dell’Addolorata dalla sua cappella in una navata della chiesa, in attesa della processione che sfilerà per le vie cittadine nella settimana successiva. Molte saranno, dunque, le occasioni per pregare e affidare a Maria la comunità parrocchiale, la città e tutte le famiglie che la abitano. Davanti alla statua della Madonna, in alcuni giorni alle 17.00 verrà recitato il S. Rosario per la pace, per le famiglie, per le vocazioni sacerdotali. Sabato 13 e domenica 14 tutti sono invitati a visitare gli “Angoli per tutti…i gusti”, le bancarelle del mercatino allestito nel quadriportico. Mercoledì 17 alle 17.00 avverrà l’affido dei ragazzi alla Madonna, mentre giovedì 18 alle 20.45, dopo i vespri mariani, la tradizione vuole che la sacra effigie dell’Addolorata sia accompagnata dai fedeli oranti in cammino lungo alcune vie della città: via Piatti, via Borsani, piazza Marconi, corso San Martino, piazza 5 Giornate, via Santa Maria, piazza Castello, via Cantù, corso Italia, via Misericordia, via Piatti. Venerdì 19 saranno gli ammalati ad affidare le loro sofferenze alla Vergine durante la S. Messa celebrata alle 15.00 in Basilica, mentre alle 21.00 verranno inaugurati e benedetti i quadri restaurati dei Monsignori Biffi, Balconi, Piatti e Barbieri, che saranno così riconsegnati alla comunità. Domenica 21 tutte le S. Messe celebreranno la festa religiosa e popolare di Abbiategrasso, in particolare quella delle ore 18.00 vedrà la presenza delle autorità e delle associazioni cittadine. Lunedì 22, infine, alle 10.00 sarà celebrata una S. Messa a suffragio di tutti i defunti, presieduta da don Maurizio Bianchi nel 25° anniversario della sua ordinazione sacerdotale e seguita dalla processione al cimitero. Nei giorni seguenti il simulacro dell’Addolorata farà ritorno nella sua cappella. M.B.

Views: 21